Smau, Live Show sull’internazionalizzazione e assegnazione dei Premi Innovazione

90

Oggi secondo giorno di Smau Napoli, l’evento, promosso dalla Regione Campania, organizzato in collaborazione con Sviluppo Campania e dedicato all’innovazione e alla creazione di nuove occasioni di business tra ecosistema dell’innovazione e sistema imprenditoriale. Decine i casi di successo fra corporate e istituzioni, premiati con il Premio Innovazione, gli eventi e i Live Show dedicati. Un’edizione che come ogni anno ha visto una serie di storie di innovazione aperta da parte di aziende quali Ferrovie dello Stato Italiane, Leonardo, QVC e Sirti e partner del calibro di CBI, Cisco, Deloitte, Oracle, Seeweb, TIM, Unify, oltre alle imprese e alle startup campane decise a mostrare prodotti e servizi innovativi b2b già pronti per il mercato.

Il programma della giornata è infatti iniziato con lo Smau Live Show dedicato al tema dell’Innovazione e della ricerca, una tavola rotonda a cui hanno preso parte le istituzioni come il Ministero dello Sviluppo Economico e i premiati del giorno come Ludwig, il primo motore di ricerca di frasi che aiuta chiunque a scrivere correttamente in inglese o il progetto innovativo Agile Networks promosso da Italtel, diversi gli obiettivi innovativi che si pone: dall’evoluzione delle architetture di rete verso soluzioni 5G, fino alle applicazioni di rete basate sull’implementazione di tecniche per eseguire in modo automatico attività di configurazione e rilevazione di eventi anomali sulla rete. E Proma per i suoi investimenti in ambito dell’innovazione, e che ha trovato in Cisco la soluzione ideale per soddisfare tali esigenze. Nel panel presenti attori del calibro di Deloitte Digital e TIM.

La mattinata ha visto svolgersi anche l’evento annuale del PON Imprese e Competitività 2014-2020: “Fondi europei occasioni di sviluppo e innovazione”. Il programma si è articolato in una prima sezione rivolta alla presentazione delle due imprese beneficiarie del programma e vincitrici della seconda edizione del “Premio innovazione Smau – innovare con il PON IC”. L’incontro è stato l’occasione per illustrare l’importante sostegno del PON alla crescita economica ed al rafforzamento delle aziende italiane nel contesto produttivo globale, alla competitività, all’impiego della banda ultra-larga e all’efficienza energetica, con un focus sull’innovazione e il supporto alle startup innovative.

Si è proseguito parlando di Open Innovation e di come sia la chiave per il futuro delle imprese, alla tavola rotonda hanno preso parte grandi player come Startup Lab, Cisco, Leonardo, Sirti, QVC e Uniparthenope che con l’incubatore di Ateneo PIN Lab, è impegnata a diffondere una cultura imprenditoriale, ricoprendo un ruolo nevralgico nella sua prestigiosa sede di Villa Doria D’Angri ospitando attività di spin-off, start-up e consorzi proponendosi come ecosistema virtuoso a supporto delle iniziative.

È nell’ambito dello Smau Live Show delle 13, dedicato Smart city, smart people, smart living che si sono alternati sul palco del Live Show attori quali Cisco o il Cluster Smart Communities Tech, ma anche il Comune di Amalfi. Tra i premiati Citel Group, società italiana specializzata nello sviluppo di soluzioni di Artificial Intelligence che grazie al ChatBot Digita HR è riuscita a sviluppare soluzioni conversazionali interamente basate su un vocabolario italiano, garantendo così la massima comprensione del linguaggio naturale da parte dei propri assistenti virtuali, aiutando il selezionatore a trovare in poco tempo le candidature idonee alla posizione ricercata. O il distretto campano ad alta tecnologia STRESS che con l’app Must, fa in modo che la manutenzione e la conservazione del patrimonio edilizio diventi social. Premiato anche il Comune di Lentini con il progetto Urban Safety – Lentini Sicura: tre chilometri di pista ciclabile che unisce i principali servizi della città, lungo il quale sono presenti stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Ma anche per il sistema Pedone Sicuro, installato di fronte ad ogni scuola e che aiuta nelle operazioni di attraversamento, come una sorta di vigile.

Il programma delle premiazioni è poi proseguito con il Live Show a tema internazionale “The benefits of internationalisation: all the secrets to improve the competitiveness of companies”, evento all’interno del quale si è svolto il Premio Smau | Regione Campania. Presenti al panel Valeria Fascione assessore all’innovazione, startup e internazionalizzazione della Regione Campania che ha illustrato le azioni a supporto dell’apertura internazionale di startup, imprese e capitale umano, Kaspersky, azienda globale per la cyber sicurezza, che ha lanciato una call nell’ambito del Kaspersky Open Innovation Program per start up che chiedeva di dimostrare il potenziale dei propri prodotti o tecnologie per risolvere problemi concreti di sicurezza informatica. Quattro le start up vincitrici: Enigmedia, Enigmatos, Naboo e Sedicii. I progetti innovativi, con il supporto dell’azienda, creeranno e svilupperanno nuove opportunità di business nel campo della sicurezza informatica per i seguenti settori industriali: Industrial IoT, trasporti, blockchain e antifrode. E Graded, con l’innovativa piattaforma E-procurement: l’applicativo è web service e permette la gestione di accessi profilati e autorizzati secondo necessità e ruolo.

Questo progetto è frutto, per il secondo anno consecutivo, della collaborazione di Graded con DIGITA (Digital Transformation and Industry Innovation Academy), un percorso formativo organizzato dall’Università degli Studi di Napoli Federico II e da Deloitte Consulting S.r.l. sul tema della Digital Transformation e Industria 4.0.

In particolare, la piattaforma E-procurement è il risultato dei tre mesi di project work in cui due studenti DIGITA sono stati inseriti in un gruppo di lavoro con il fine di individuare una soluzione e realizzare un prototipo. Inoltre, il progetto ha permesso all’azienda di proseguire con il programma di trasformazione digitale e innovazione culturale, attraverso l’inserimento in organico di quattro risorse in specifiche aree di attività.

L’evento arriva a conclusione del percorso avviato con Regione Campania e Sviluppo Campania, attraverso cui una selezione di startup del territorio ha potuto incontrare imprese e investitori internazionali, due startup, che hanno partecipato alle recenti edizioni di Smau a Berlino e Londra, avranno la possibilità di accedere ad un percorso di accelerazione gratuito di una settimana all’interno di due importanti realtà internazionali: Wayra Telefonica di Londra e GermanTech di Berlino. Le startup proclamate vincitrici sono Rislab che andrà da Wayra Telefonica e Syenmaint che andrà da GermanTech.

Il 13 dicembre è stata anche la giornata della Finale del Campionato Universitario Makers, il primo torneo italiano di realizzazione di progetti dell’Internet of Things (IoT) del mondo Maker, rivolto a studenti, laureandi e neolaureati STEM, sia triennali sia magistrali. La finale ha visto affrontarsi team provenienti dalle principali Università Italiane coinvolti in una challenge sul tema Impresa 4.0. Il team visiterà Ginevra ma soprattutto il suo prestigioso centro di ricerca, il CERN. Assegnato anche il Premio Speciale Kaspersky: biglietto per Mosca e visita ai laboratori Kaspersky.

E per supportare imprese, startup ed enti locali nei loro processi di innovazione, Smau a messo a punto durante l’evento un calendario di oltre 60 workshop gratuiti a cura di docenti e analisti ed esperti che andato ad affrontare temi quali IoT, big data e analytics, cloud, lean production, manifattura additiva, realtà aumentata e industria 4.0, innovazione nell’agrifood, blockchain, intelligenza artificiale. In Arena Regione Campania i workshop hanno puntato l’attenzione sulle startup innovative e sulle testimonianze ed esperienze sul campo, e dell’impegno nel favorire lo sviluppo del sistema della nuova imprenditorialità. Ma anche di open data nella pubblica amministrazione, con la presentazione del portale regionale dedicati ai dati aperti, il cui obiettivo principale è consentire il miglior uso possibile del potenziale dei dati digitali a beneficio dell’economia e della società.

Il tour tra i luoghi dell’innovazione
Dopo il successo dello scorso anno, il tour tra i luoghi dell’innovazione ha raddoppiato l’appuntamento. Questo pomeriggio una delegazione selezionata di operatori nazionali e internazionali ha visitato i luoghi più innovativi della città: Apple Developer Academy e TIM-Cisco Innovation Hub.

Le startup presenti
L’area della Regione Campania è stata la vetrina delle realtà innovative e delle soluzioni tecnologiche provenienti dal territorio campano con 15 startup, spin off e 5 distretti ad alta tecnologia, incubatori e centri di ricerca. Molte sono le proposte che sono state messe a disposizione delle imprese, che sempre più spesso cercano in questi nuovi attori, i partner per i propri progetti di innovazione.