“Sognando Itaca”, in vela a Napoli a sostegno dei malati di leucemia

30


E’ Napoli, in occasione della Giornata Nazionale per la lotta contro Leucemie, Linfomi e Mieloma, la sede della tappa finale della XI edizione di “Sognando Itaca”, progetto di vela terapia volto alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità della vita dei malati ematologici. L’iniziativa, nata da un’idea della Sezione Ail di Brescia, si avvale tra gli altri del patrocinio del Coni, della Federazione Italiana Vela e della Lega Navale Italiana e con la collaborazione della Marina Militare. La barca di “… Sognando Itaca”, l’ Ocean Star 56.1, è partita il 5 giugno da Gaeta (Latina). In ogni porto toccato dal tour ha avuto luogo l’Itaca Day: un gruppo di pazienti, accompagnati da una équipe medica multispecialistica, si è imbarcato, per diverse ore, sulla barca a vela per sperimentare l’esperienza di vita a bordo in mare aperto, all’insegna della condivisione e dello spirito di squadra. La vela, per le sensazioni che offre e per le condizioni uniche e suggestive in cui viene praticata, ha una funzione terapeutica:contribuisce ad alleviare l’ansia e lo stress provocati dalla malattia e rafforza il rapporto esistente tra pazienti, medici e psicologi, mettendo così la riabilitazione psicologica al centro del percorso terapeutico. La Marina Militare, partner del progetto “Sognando Itaca 2017” ha messo a disposizione dell’AIL per la giornata del 21 giugno, l’imbarcazione a vela Orsa Maggiore, offrendo la straordinaria possibilità ai pazienti e il personale dell’Ail di effettuare delle uscite in mare nella splendida cornice del golfo di Napoli.