Solidarietà all’asta
ecco “Chiaja in arte”

75

A cura di Lorenzo Murolo Beneficenza in nome dell’arte contemporanea: è l’obiettivo dell’asta “Chiaja in arte”, organizzata dall’Accademia di Belle Arti, dal Gruppo Partenopeo del Rotary International, dal Consorzio Chiaja e dall’Unitalsi A cura di Lorenzo Murolo Beneficenza in nome dell’arte contemporanea: è l’obiettivo dell’asta “Chiaja in arte”, organizzata dall’Accademia di Belle Arti, dal Gruppo Partenopeo del Rotary International, dal Consorzio Chiaja e dall’Unitalsi lunedì 11 maggio alle 19 a Villa Diamante (via Manzoni, 131 b). “Napoli – spiega Renato Carraturo, presidente dell’Unitalsi locale – ha molto bisogno di attività come Chiaja in arte, che esaltano la nostra città e i suoi valori artistici. Voglio ringraziare gli attori dell’iniziativa per aver scelto l’Unitalsi Napoli, come beneficiario dei fondi che saranno raccolti con l’asta. La nostra è un’associazione che opera a fianco di malati, diversamente abili e delle loro famiglie, organizza numerosi pellegrinaggi a Lourdes, storicamente chiamati treni bianchi. E ogni anno continua a impegnarsi nell’assistenza e nell’inclusione sociale”.