Solidarietà, lotta al Melanoma: con Red Canzian una serata di grande musica all’Augusteo

130

di Elisabetta Colangelo

Musica e parole. Solidarietà e amicizia. Per la pelle. Questi gli ingredienti della serata dedicata alla ricerca sul melanoma metastatico promossa dalla fondazione Melanoma del prof. Paolo Ascierto che si è svolta ieri, 13 maggio, al Teatro Augusteo di Napoli.
Ad aprire la serata Gigi e Ross, gli artisti storicamente legati alla fondazione e sempre presenti al fianco del prof. Ascierto nelle iniziative per la ricerca. Come un pugno nello stomaco della gremita platea arriva il trailer del cortometraggio “Amici per la pelle” che ha come protagonisti i due artisti campani che nasce da una storia vera, quella del giovane Gabriele Murgolo, morto a causa di un melanoma a solo 17 anni.
Il corto è una storia di amicizia tra le corsie di un reparto oncologico, di quei legami che nascono, spontanei e fortissimi, tra chi, familiari e pazienti, lotta contro la malattia, tra dolore e paura, speranza, ricerca di leggerezza e voglia di farcela.
E ce la fanno. In costante crescita la percentuale dei pazienti che ce la fa, che vince la malattia anche ad uno stadio avanzato. Ce la fa grazie alla ricerca, alle nuove cure, all’immunoterapia, anche grazie a serate come questa in cui in tantissimi hanno risposto all’appello del prof Ascierto donando il loro contributo per la fondazione melanoma e per la ricerca. La fondazione ne farà nuove strumentazioni, protocolli avanzati, borse di studio per ricercatori. Ne farà vita.
Ma la serata non è solo questo. È una serata di musica e divertimento e non delude le aspettative.
Arriva Red Canzian e trasporta il teatro in un bellissimo percorso dalle origini umili alla prima chitarra, i primi gruppi, la musica dei Beatles, fino ai Pooh. Il racconto, che alterna, in un gradevolissimo equilibrio, le parole, gli aneddoti e le canzoni, passa da Tutti i frutti a All yoi need Is love che si mescola con Piccola Kety, da Love Me tender a Luigi Tenco. Un viaggio affascinante e divertente tra ricordi ed emozioni che sulle note delle canzoni diventano patrimonio collettivo. Non mancano gli omaggi alla musica partenopea con una bella performance di Chiara Canzian che dedica alla città ospite “Caruso” dell’indimenticabile Lucio Dalla.
Il racconto arriva ai Pooh con le canzoni notissime che appartengono alla memoria di tutti senza età e senza tempo e trascinano la platea. Bellissimo e commovente l’omaggio a Stefano D’Orazio.
Due ore volano via presto ed è tempo di saluti. Paolo Ascierto è di nuovo sul palco e con lui tutta la carica, la positività e l’entusiasmo di cui è capace.
La serata si conclude ma è sempre tempo di solidarietà per chi sta combattendo la sua battaglia più grande, per chi ce l’ha fatta, per chi ce la farà. Nel ricordo di chi non ce l’ha fatta. Solidarietà, ricerca, e tanta prevenzione. Salviamoci la pelle.

FONDAZIONE MELANOMA ONLUS
IBAN IT02T0834215200008010083080
BIC CCRTIT2TAQU