Sorrento aderisce all’operazione Risorgimento digitale. Servizi online, come colmare il gap con l’Europa

29
in foto il municipio di Sorrento

Colmare il divario rispetto agli altri Paesi europei nell’uso di tecnologie, e permettere a tutti i cittadini di cogliere le opportunità della rete, soprattutto per l’utilizzo dei servizi della pubblica amministrazione.
E’ l’obiettivo dell’“Operazione Risorgimento Digitale”, il programma educativo varato da Tim in partnership con Maggioli, e patrocinato dall’Anci, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, che vede l’adesione del Comune di Sorrento.
Il programma, completamente gratuito, è rivolto a cittadini di ogni età e si prefigge di semplificare la vita attraverso l’uso di internet.
Sono attivi due corsi. Il primo, dal titolo “Migliorare la vita con il digitale”, approfondisce la conoscenza dei dispositivi per navigare in rete, l’utilizzo delle principali applicazioni e dei più comuni pagamenti elettronici. Focus specifico è riservato ai servizi della pubblica amministrazione come Spis, Cie-Id, App IO e agli strumenti per la salute e del benessere online quali Fascicolo Sanitario Elettronico. Il secondo, denominato “Collaborare con il digitale”, è focalizzato sulle opportunità più avanzate di comunicazione e condivisione in internet e sui social, per collaborare a distanza e sfruttare gli strumenti digitali con il massimo vantaggio e con particolare attenzione alla sicurezza e alle buone pratiche.
Gli utenti possono scegliere gli orari che meglio si adattano alle loro esigenze (dal lunedì al venerdì tra le ore 10 e le 19), ed entrano a far parte di una classe virtuale composta da 20-25 persone per garantire la massima possibilità di interazione.
È possibile iscriversi a questo link https://on.tim.it/scuola-internet