Sos crisi in Campania, Confindustria Napoli e sindacati a De Luca: Serve un tavolo permanente

106
in foto Vito Grassi

“Le situazioni di crisi aperte nel nostro territorio” hanno “un carattere straordinario” e sono “da affrontare in modo straordinario”. Lo affermano, in una lettera congiunta indirizzata al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il presidente di Confindustria Campania Vito Grassi, e i Segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Campania, rispettivamente Nicola Ricci,Doriana Buonavita e Giovanni Sgambati.
Nella lettera si chiede l’attivazione, nel più breve tempo possibile, di un Tavolo di confronto permanente con le parti sociali di “analisi e proposta” per approfondire sia le crisi aziendali sia gli interventi programmati o da programmare nell’ambito dell’Agenda 2021-2027, anche per avanzare proposte comuni al Governo centrale.
Innovazione, istruzione e formazione, infrastrutture, logistica e servizi, efficienza dell’amministrazione pubblica sono i capisaldi della politica di sviluppo chiesta da Confindustria e Cgil Cisl Uil Campania, che intendono svolgere al riguardo un ruolo di orientamento e sostegno dell’azione istituzionale e amministrativa, per favorire lo sviluppo economico e sociale dell’area.