Sostenibilità, Medaarch tra i protagonisti del Venice Innovation Design

54
in foto la linea di arredi “Mediterranea”

Medaarch sarà protagonista al Venice Innovation Design (VID), in programma il prossimo weekend all’Isola di San Servolo a Venezia. La due-giorni veneziana, in programma sabato 16 e domenica 17 luglio prossimi, vedrà confluire in Laguna architetti e imprenditori, designer, accademici e innovatori, rappresentanti delle istituzioni del settore che daranno vita a dibattiti, interventi e case history.
Medaarch farà parte di una selezionata platea di 100 protagonisti del mondo dell’abitare contemporaneo e sarà presente con una sua esposizione di creazioni di interior design, stampate in 3D e dunque innovative e con uno sguardo alla sostenibilità e ai bio-materiali.
Primo appuntamento sabato alle ore 17, quando Medaarch presenterà la sua realtà e racconterà Mediterranea, progetto che unisce bellezza, design, funzionalità e sostenibilità. Inoltre, nella giornata di domenica, il ceo Amleto Picerno Ceraso parteciperà alla tavola rotonda di EDIT Napoli, fiera del design editoriale curata da Domitilla Dardi ed Emilia Petruccelli con #Greenheroes, il movimento che si interessa di aziende sostenibili, curato da Alessandro Gassmann e Annalisa Corrado di Kyoto Club.
“Sarà un importante confronto – afferma Picerno Ceraso – che permetterà a ognuno di portare la propria idea all’attenzione di esperti e autorità, in un’isola che punta alla piena autosufficienza energetica e alla sostenibilità. Per noi è un onore essere stati selezionati tra i 100 protagonisti del mondo dell’abitare contemporaneo e avere la possibilità di esporre e presentare la nostra linea di arredi e complementi stampati in 3D al pubblico interessato e agli operatori del settore”.
VID rappresenta un appuntamento per confrontarsi su nuove visioni, idee e progetti, proposte operative e imprenditoriali dedicate al design sostenibile. Concetti che alimentano quotidianamente l’azione di Medaarch, centro di ricerca, consulenza e formazione sulla progettazione architettonica in era digitale con sede a Cava de’ Tirreni.