Spagna, a Madrid una mostra per celebrare il genio di Adriano Olivetti

33

L’Ambasciatore d’Italia in Spagna Riccardo Guariglia ha inaugurato lo scorso 7 ottobre presso la Fondazione COAM (Collegio Ufficiale degli Architetti di Madrid) la mostra “Universo Olivetti. La comunità come utopia concreta” nell’ambito della Settimana dell’Architettura 2021 che vede il nostro Paese partecipare in veste di ospite d’onore. La mostra, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con la Fondazione MAXXI e la Fondazione Adriano Olivetti, rimarrà aperta fino al 2 novembre 2021.

Il percorso espositivo si snoda in cinque momenti: Fabbrica, Cultura e Immagine, Città e Politica, Società, Fotografia. La prima sezione presenta attraverso documenti e immagini l’idea di fabbrica come motore politico ed economico, secondo il concetto olivettiano di “fabbrica di bene e non solo di beni”. La seconda sezione racconta dell’idea olivettiana di cultura, mentre le ultime due sezioni parlano della relazione di Olivetti con la politica e la società civile in termini di architettura e di presenza sul territorio. La parte di fotografia è stata curata da celebri fotografi italiani che si sono concentrati sulla rappresentazione di Ivrea e degli edifici legati ad Olivetti.

L’Ambasciatore Guariglia, nel suo intervento, ha sottolineato come “questa mostra rappresenta un’occasione preziosa per far conoscere la particolarità di una realtà imprenditoriale di eccellenza tutta italiana”. Egli ha quindi aggiunto di essere “grato agli organizzatori per aver scelto l’Italia come Paese ospite dell’edizione di quest’anno della Settimana dell’Architettura, ad ulteriore dimostrazione di quanto siano intensi i rapporti tra le società civili italiana e spagnola”. La Settimana dell’Architettura di Madrid si è aperta venerdì scorso e fino al 10 ottobre sarà caratterizzata da eventi, corsi, conferenze e tavole rotonde sul tema dell’architettura con la partecipazione di personalità spagnole e italiane.