Spagna, governo in bilico. Rajoy resiste

12

Madrid, 31 mag. (AdnKronos) – Il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy resiste a tutte le pressioni per dimettersi. “Non sarebbe utile per gli interessi generali e quelli del PP”, ha detto Maria Dolores de Cospedal, segretario generale del Partito Popolare al governo, rispondendo alle domande dei giornalisti.

Le parole della Cospedal sembrano escludere un passo indietro di Rajoy prima del voto della mozione di censura, previsto domani in parlamento. Presentata dal leader socialista Pedro Sanchez, che in caso di vittoria andrebbe al governo, la mozione ha ricevuto oggi l’appoggio cruciale dei nazionalisti baschi del Pnv, grazie al quale il suo successo appare assicurato.

“Lo facciamo in una prospettiva di etica politica e responsabilità”, ha dichiarato Aitor Esteban, capogruppo del Pnv, riferendosi allo scandalo Gurtel, la vicenda di corruzione che ha investito esponenti del partito popolare di Rajoy. Il partito nazionalista basco, con i suoi cinque voti, si è ritrovato ad essere l’ago della bilancia del destino del governo di Mariano Rajoy.