**Spazio: ancora 5 anni per missione Nasa ‘Juno’, a bordo strumenti italiani** (2)

9

(Adnkronos) – In particolare, Jiram appartiene ad una famiglia di strumenti realizzati dal colosso dell’aerospazio Leonardo già da tempo collaudati su altre missioni spaziali internazionali come Rosetta e Venus Express di Esa e Dawn e Cassini della Nasa. L’evoluzione di questo strumento è a bordo della sonda BepiColombo, che è stata lanciata nel 2018 per studiare il pianeta Mercurio. La missione Juno, estesa ora fino al settembre 2025 o alla fine della sua vita, “non solo continuerà le osservazioni chiave di Giove, ma amplierà anche le sue indagini nel ben più vasto sistema gioviano con sorvoli pianificati e osservazioni mirate e ravvicinate delle lune Ganimede, Europa ed Io” spiegano Asi, Inaf e Sapienza. Inoltre Juno è la prima missione diretta su Giove a usare pannelli solari invece di generatori termoelettrici a radioisotopi.