Spazio, il telescopio Webb in viaggio: si sta aprendo come un fiore

51
(foto da Wikipedia)

Il telescopio spaziale James Webb ha già puntato la sua potente antenna verso la Terra e oggi comincerà ad aprirsi, come un fiore che sboccia: nella sua corsa attraverso il milione e mezzo di chilometri che lo separano dalla sua destinazione finale, il piu’ grande e potente telescopio mai lanciato nello spazio abbandonera’ la configurazione con la quale e’ stato lanciato, completamente ripiegato su se stesso, e inizierà a dispiegare prima la grande vela che lo proteggera’ dai raggi solari e in seguito lo specchio. La missione della Nasa da dieci milioni di dollari, condotta in collaborazione con le agenzie spaziali di Europa (Esa) e Canada (Csa), vede una grande partecipazione scientifica da parte dell’Italia, con l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf). “L’Italia partecipa al progetto tramite l’Esa, con un decimo del costo complessivo, ed e’ molto coinvolta nel programma scientifico”, dice all’ANSA il presidente dell’Inaf, Marco Tavani.