Spiaggia SuperAbile, sopralluogo del Garante Disabili in Campania

31

Il Garante per i diritti delle persone con disabilità della Regione Campania, Giuseppe Bove, ha incontrato il comitato civico “Spiaggia SuperAbile”, per effettuare alcuni sopralluoghi in tre comuni della penisola Sorrentina (Vico Equense, Meta e Piano di Sorrento), al fine di constatare di persona i risultati raggiunti dal gruppo cittadino, in collaborazione con le amministrazioni comunali e i gestori dei lidi balneari, circa l’abbattimento delle barriere architettoniche per l’accesso al mare. “Nonostante il caldo e la chiusura degli uffici nel giorno festivo – dichiara il Garante – vedere quanto di buono e’ stato realizzato ci ha dato una boccata di ossigeno”. Il tour e’ cominciato da Vico Equense, dove ad accoglierli è stato il sindaco Andrea Buonocore, insieme ai suoi assessori e al Presidente del Consiglio Comunale Massimo Trignano, con Francesca Esposito di Spiaggia Superabile. Li’ un giovane imprenditore, Gianluca del Lido Da Vittorio, ha dato seguito alle proposte di questo comitato, e con un piccolo investimento ha reso il suo lido un luogo realmente accogliente per i diversamente abili. Tant’e’ che ogni anno si organizza con agevolezza un campo estivo destinato a bimbi con disabilita’. La seconda tappa si e’ svolta presso la frazione di Seiano, al Chicchi Beach. Anche qui sono stati organizzati ombrelloni riservati, posti auto gratis, sedie Job e passerelle per l’accesso in acqua, come negli altri stabilimenti virtuosi. Erano presenti anche il Presidente del Tavolo di Concertazione Michele Vitiello, il presidente del Cda dell’Azienda Consortile per il Piano Sociale di Zona Ambito Territoriale Napoli Trentatre’ Francesco Saverio Soldatini, e Luigi Casablanca di Sorrento senza barriere. Terza sosta al comune di Meta. Al Lido Metamare molte famiglie da piu’ di 20 anni usufruiscono dei servizi per disabili che questo lido mette a disposizione. E’ dalla seconda meta’ degli anni ’90 che i gestori di questo luogo hanno visto lungo sulla tutela dei diritti e delle parita’. A fare da padroni di casa c’erano l’Assessore Angela Aiello e il giornalista Salvatore Esposito, tra i fondatori di Spiaggia Superabile. L’ultima tappa e’ stata Piano di Sorrento, accompagnati da Vincenzo Califano, Portavoce del Sindaco Vincenzo Iaccarino. Da quest’anno questo mare e’ Bandiera Blu. Anche qui i lidi Bagni Tina, Bagni Nettuno e Fracatell’-Lido-Ristorante-Bar, grazie a questa sinergia tra pubblico e privato, hanno garantito un primo accesso al mare, ma l’amministrazione assicura che per il prossimo anno stravolgeranno in meglio tutto il litorale, abbattendo ogni barriera. “Oggi torno a casa un po’ stanco ma felice – sottolinea Bove -, testimone del fatto che tutto si possa fare. Metto a disposizione il mio impegno per la promozione e la diffusione di questa buona prassi su tutto il territorio campano. Su ogni litorale e’ possibile ottenere risultati, ci vuole un’operazione culturale oltre che il coraggio di esporsi, per quella che noi tutti consideriamo una battaglia di Civilta’”.