Spy story all’Ambasciata russa di Berlino

61
In foto Sergej Netschajew

Mistero insoluto: le storie di spie sono di scena a Berlino, in un clima che ricorda alcune pellicole relative alla Guerra fredda ma anche scene della Prima Guerra Mondiale . Siamo sulla via di ingresso dell’ambasciata russa di Berlino di cui l’Ambasciatore Sergej J. Netschajew  . Un diplomatico russo è stato trovato morto il 19 ottobre: la notizia è stata pubblicata soltanto un mese dopo, da Der Spiegel. L’uomo, 35 anni, lavorava come secondo segretario dell’ambasciatore. Per i servizi tedeschi, era in realtà un agente dell’intelligence russa, una “spia” sotto copertura del Servizio di sicurezza federale. Il diplomatico sarebbe precipitato da un piano alto dell’ambasciata. Secondo la versione ufficiale russa, si tratta di un “tragico incidente”. L’uomo si sarebbe trovato fuori da una finestra del palazzo per “ragioni sconosciute”. Il corpo è stato già trasferito in Russia, come appare chiaro, dato il tempo trascorso dalla caduta mortale: l’ambasciata non ha concesso l’autopsia.