Ssc Napoli, messa a Dimaro col cardinale Sepe

31
In foto Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli

Il cardinale Crescenzio Sepe benedice la stagione azzurra. Come ogni anno, l’Arcivescovo di Napoli ha celebrato la Santa Messa sul campo di Dimaro Folgarida. Una liturgia che si rinnova in Val di Sole. Alla funzione liturgica hanno assistito il presidente De Laurentiis, i dirigenti, il tecnico Carlo Ancelotti, la squadra e tutto lo staff azzurro ai quali Sepe ha inviato il suo messaggio beneaugurante.
“Siamo qui per iniziare un cammino difficile che speriamo possa portarci dove desideriamo, trasformando il sogno in realtà. Voglia chi ci illumina e ci segue dall’alto accompagnarci nella nostra strada” ha detto il cardinale Sepe. “La squadra è composta da undici giocatori che vanno in campo ma a Napoli c’è anche il dodicesimo uomo, rappresentato dai tifosi. Ci affidiamo alla guida di una grande società, a un maestro in panchina e alla nostra squadra del cuore, affinché ci conducano alla vittoria”, ha aggiunto il Cardinale Sepe. “Ancelotti è il meglio che esista come allenatore. Mi rivolgo poi a tutti i giocatori, che sono dei campioni ma che devono essere soprattutto una squadra. Tutti loro, con un direttore d’orchestra del livello di Ancelotti, potranno suonare una musica trionfale”, ha concluso l’Arcivescovo metropolita di Napoli.