“Stanotte a Napoli”, marketing turistico per la città

170
In foto Alberto Angela

di Sergio Fedele* e Bernardo Amodio**

Stamattina a nome degli operatori turistici che rappresentiamo abbiamo sentito l’esigenza di ringraziare Alberto Angela che con la trasmissione di ieri dedicata a Napoli ha acceso una straordinaria luce sulla città, luce che ha incantato gli occhi di milioni di telespettatori.
È stato un grande regalo per tutti noi questo affascinante racconto in cui la bellezza, l’arte, la cultura hanno mostrato quanto sia travolgente la potenziale capacità d’attrazione della città.
Un percorso magico che ha toccato il Mann e gli altri Musei, le Catacombe del Rione Sanità, la Cappella e il Tesoro di San Gennaro, la Galleria Borbonica, la Napoli sotterranea di San Lorenzo Maggiore, il legame tuttora vivo con Diego Armando Maradona nello stadio che gli è stato dedicato.
Una magica serata che si è trasformata finalmente anche in una operazione di marketing per Napoli e che sicuramente farà scattare il desiderio in tanti italiani di visitare la città.
Non nascondiamo un po’ di rabbia perché brucia la conferma che Napoli ha tante cose da raccontare ma purtroppo non lo fa.
Da anni è praticamente inesistente una strategia di marketing che attraverso passaggi sulle tv nazionali / internazionali e attraverso tecniche web mirate raggiunga milioni di persone.
Tanti territori e città italiane che posseggono un millesimo del potenziale di Napoli si sono “raccontate” e hanno attirato flussi di turisti anche in questo periodo difficilissimo.
Noi invece siamo rimasti in silenzio, abbiamo lasciato chiuso in un cassetto il nostro racconto magico.
Assurdo.
Per questo abbiamo sollecitato l’assessore regionale al Turismo Casucci e l’Assessore al Turismo del Comune di Napoli Teresa Armato di non indugiare ulteriormente e di procedere finalmente nel mettere in campo una grande operazione di marketing qualitativa e continua che finalmente arrivi a milioni di persone.
Lo chiediamo, inutilmente, da anni.
Speriamo che il 2022 sia finalmente l’anno buono per il marketing turistico della nostra città.

*Presidente Atex Campania
**Presidente Atex Napoli