Start’n’up 4.0: presentate a Napoli 19 idee d’impresa

55


Favorire la crescita e il consolidamento delle migliori startup del territorio napoletano. Questo l’intento del progetto “Start’n’up 4.0. Le startup incontrano le imprese”, tenutosi presso la sede dell’Unione industriali di Napoli. Nel concreto il meeting e’ servito a far incontrare startup e imprenditori. Diciannove le idee di impresa presentate nella sede napoletana dell’associazione degli imprenditori, nei settori tra i piu’ disparati. Dal turism tech al food. Dal design alla medicina. Dal bio al fashion.
“E’ fantastico che quest’anno l’Unione industriali abbia sviluppato questa formula partecipativa coinvolgendo tutti gli attori del territorio”, dice Antonio Prigiobbo di Na Startup. Tra chi ha voluto e promosso questo appuntamento la presidente dei giovani industriali di Napoli, Susanna Moccia, la quale ha sottolineato che “serve ad avvicinare le startup con le imprese consolidate del territorio. Quest’anno anziche’ selezionare noi le imprese abbiamo chiesto agli organizzatori dei vari premi che si sono tenuti in Campania di segnalarci le cinque startup che avessero voglia e necessita’ di confrontarsi con le imprese. Confrontarsi con chi ha gia’ esperienza – ha aggiunto Moccia – serve anche a capire meglio come e dove andare”.
Prima della presentazione delle stratup selezionate ha preso la parola anche il presidente della sezione Editoria, Cultura e Spettacolo di Unione Industriali Napoli, Antonio Parlati, il quale ha sottolineato che “questo progetto vuole permettere alle startup di avere contatti che possano significare per loro un’evoluzione, avere uno sbocco futuro”. Nel settore culturale che Parlati rappresenta nell’Unione e’ piu’ complicato che si sviluppino startup, mentre “io – aggiunge Antonio Parlati – ne vedo molte orientate al mondo tecnologico e scientifico. Sulla cultura, a parte qualche app per smartphone ho visto poco”. Alla presentazione dei progetti sono inoltre intervenuti, tra gli altri, Roberto Vona di Eit Health Innostars e Federica Tortora, specialista per l’innovazione di Intesa SanPaolo.