Start-up e Spin-off: a Salerno al via le selezioni per il “Progetto Ali”

57

L’Università degli studi di Salerno seleziona Start-up e spin-off per il percorso di business acceleration ‘Progetto Ali (Ateneo Laboratorio Impresa)’. L’iniziativa si inserisce nell’ambito della misura In.Hub della Regione Campania a favore della nuova imprenditorialità innovativa. ‘Ali’ è un programma di accelerazione, realizzato in collaborazione con i distretti tecnologici Campania Bioscience e Smart Power, finalizzato ad accrescere il livello di ‘Investor Readiness’ di 5 START-up in fase di costituzione o di recente costituite, che abbiano progetti di valorizzazione economica di ricerca scientifica di eccellenza negli ambiti: Life Science; Digitale; Green Technology. Il progetto ‘Ali’ ha l’obiettivo di convogliare sulle START up accelerate l’attenzione e la fattiva collaborazione di potenziali partner di natura industriale e/o finanziaria capaci di accrescere le opportunità di sviluppo di queste nuove realtà imprenditoriali.

Chi può partecipare
Alla selezione possono partecipare: spin-off dell’Università degli studi di Salerno; team che abbiano in programma la costituzione di un nuovo spin-off nell’Università degli studi di Salerno in accordo con il vigente regolamento spin-off dell’ateneo; neo-imprese costituite, secondo la normativa vigente, da non più di un anno alla data di pubblicazione del bando, che abbiano documentata attività di collaborazione con gruppi di ricerca dell’Università degli studi di Salerno.

Che cosa c’è in palio
I team selezionati saranno accompagnati in un percorso di crescita aziendale e professionale che prevede 28 ore di attività seminariali e circa 40 ore di tutorship e mentorship, concentrate nel periodo settembre-ottobre 2016. Il progetto ‘Ali’, guidato dal Dipartimento di Scienze aziendali – Management Innovation Systems (Disa-Mis) e dal suo Laboratorio di imprenditorialità innovativa Spin-off Accademici (Lisa Lab) diretto da Roberto Parente, si svilupperà nell’ateneo Salernitano, la cui struttura morfologica tipica del campus facilita la cross contamination e gli spill-over, siano essi tecnologici che di conoscenza. Seguiti e supportati dal Lisa Lab i progetti avranno accesso anche a una serie di facilities operative che favoriranno il percorso di accelerazione.

Scadenza
I Team interessati dovranno far pervenire entro il 6 settembre 2016 la propria candidatura con le modalità indicate nel bando pubblico di selezione presente sul sito http://web.unisa.it/amministrazione-trasparente/albo.

SCARICA IL BANDO