Start up, idee vincenti cercansi
Contest on line: 50mila € in palio

27

Meno del 20 per cento delle start-up riesce a superare la fase di lancio diventando impresa solida e profittevole. Il dato, confermato dalla fondazione californiana Mind the Bridge, che si occupa Meno del 20 per cento delle start-up riesce a superare la fase di lancio diventando impresa solida e profittevole. Il dato, confermato dalla fondazione californiana Mind the Bridge, che si occupa di promuovere una nuova imprenditorialità innovativa in Italia, è il punto di partenza di un nuovo progetto ideato da SisalPay per dare un impulso concreto allo sviluppo e al consolidamento di nuove idee imprenditoriali. Si chiama “Go Beyond” ed è edizione di un contest, che oltre a risorse economiche, mette a disposizione del progetto selezionato l’esperienza e il know-how di aziende come Google, Condé Nast e Rtl102.5 e di una rete di partner selezionati. Obiettivi L’obiettivo è incoraggiare lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali, facilitando la trasformazione di una visione in un progetto di valore mediante un approccio innovativo fondato sull’esperienza di un network di realtà di successo. Chi può partecipare Possono partecipare al contest singoli candidati o team di persone, residenti in Italia (salvo studenti universitari non residenti in Italia, i quali tuttavia possono partecipare solo se regolarmente iscritti ad un’Università riconosciuta dal Miur (ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca). I team possono essere composti al massimo da 5 persone; micro e piccole imprese, con sede nel territorio italiano già avviate, ovvero regolarmente iscritte al Registro delle imprese. Progetti ammessi Sono ammissibili le idee imprenditoriali in possesso di precisi requisiti: carattere innovativo (sotto i profili, a mero titolo esemplificativo, delle caratteristiche del prodotto, del servizio, del processo produttivo, distributivo presentato); originalità con un’idea che costituisca un’evoluzione concreta rispetto a quanto già noto e in uso nella società contemporanea; rispondenza a bisogni chiaramente individuabili; sostenibilità economica nel tempo; capacità di generare un ritorno positivo per la comunità o il territorio italiano all’interno del quale essa si sviluppa, restando tuttavia replicabile e scalabile in un’ottica internazionale. Risorse in palio In palio per il migliore progetto imprenditoriale ci sono un premio di 50mila euro e la possibilità di usufruire, nei primi 6 mesi di avvio del progetto, di un supporto da parte degli “Enabling Partner” del progetto GoBeyond, che con le proprie competenze manageriali e il proprio know-how agevoleranno il networking, il setting e lo sviluppo del progetto che resterà esclusivamente di responsabilità del vincitore. Scadenza Gli interessati possono presentare i propri progetti entro le ore 24 del 15 aprile 2015, direttamente sul sito all’indirizzo http://www.gobeyond.info. Liquidazione delle risorse Il premio monetario sarà liquidato in due tranche: il 30 per cento entro il 30 giugno 2015, ovvero nella prima fase di avvio del progetto; il restante 70 per cento entro il 31 dicembre 2015, previa valutazione dell’effettivo stato di avanzamento del progetto.   Risorse in palio Un premio di 50mila euro La possibilità di usufruire, nei primi 6 mesi di avvio del progetto, di un Supporto da parte degli “Enabling Partner” di GoBeyond Chi può partecipare Candidati o team di massimo 5 persone, residenti in Italia Micro e piccole imprese con sede nel territorio italiano, già avviate e iscritte al Registro delle imprese. Requisiti del progetto Carattere innovativo Originalità Rispondenza a bisogni chiaramente individuabili Sostenibilità economica nel tempo Capacità di generare un ritorno positivo per la comunità o il territorio italiano Scadenza Ore 24 del 15 aprile 2015