Startup: 10 finaliste accedono a Magic wand retail revolution

30

Milano, 4 mar. (Labitalia) – Dal consulente sartoriale del made in Italy allo shopping virtuale grazie alla simulazione 3D; dagli assistenti vocali e chatbot intelligenti che danno suggerimenti ai clienti agli strumenti tecnologici che analizzano i comportamenti e i gusti delle persone; dal commesso virtuale alla piattaforma contro lo spreco che verifica in tempo reale l’integrità di prodotti alimentari nella catena di distribuzione. Sono alcuni dei prodotti e servizi innovativi sviluppati dalle 10 startup finaliste di ‘Magic wand retail revolution’: il primo programma di accelerazione in Italia dedicato al settore retail lanciato da Digital Magics con i partner Auchan Retail Italia, Cisco, Do different, Nava Design, Nexi, Rds 100% Grandi successi, SisalPay e Ubi Banca.

Fra le oltre 70 idee, inviate su magicwand.digitalmagics.com, sono stati selezionati i 10 progetti che hanno accesso alla prima fase dell’acceleratore con oltre 300 ore di formazione qualificata e advisoring. L’attività di formazione è a cura della divisione della Digital Magics Startup University. Le startup finaliste, che hanno ricevuto i primi 5.000 euro, sono: Dilium, Disignum, Eligo, Else Corp, Impossible Minds, InTribe, Optimist, Predixit, Scratch&Screen e Wenda.

‘Magic wand retail revolution’ ha come obiettivo accelerare le migliori startup italiane, in grado di competere a livello globale, per innovare il settore del retail, migliorare l’esperienza dei clienti e creare il negozio del futuro, connesso e omnicanale, con le tecnologie più evolute.

Dopo aver valutato le performance rispetto agli obiettivi di crescita delle 10 finaliste, saranno scelte le 6 startup che concluderanno ‘Magic wand retail revolution’. Digital Magics e i partner offriranno durante il programma di 6 mesi supporto economico, condivisione delle esperienze, advisorship e sviluppo internazionale del business.

Le 6 startup vincitrici riceveranno 15.000 euro e un percorso di incubazione in Digital Magics del valore di 75.000 euro, entrando a far parte della squadra del più importante incubatore di startup digitali made in Italy attivo su tutto il territorio italiano.

Saranno, inoltre, protagoniste di eventi dedicati a Londra e a Milano per presentare i loro modelli innovativi e scalabili ai più importanti investitori, business angel, venture capitalist italiani e internazionali. Alla fine del programma le 6 startup di ‘Magic wand retail revolution’ apriranno un round di investimento e Digital Magics parteciperà, investendo fino a 150.000 euro in ogni startup. In partnership con 200 Crowd, piattaforma di equity crowdfunding, sarà costituito un veicolo d’investimento per raccogliere fino a 150.000 euro da investire nel round di ciascuna startup.