Startup: everis Awards, 3 in finale internazionale di Madrid

31

Milano, 24 apr. (Labitalia) – La giuria italiana degli everis Awards, composta da esponenti di rilievo del mondo accademico e imprenditoriale, si è riunita e ha selezionato le tre startup vincitrici della quarta edizione della pre-selezione che si svolge in Italia e garantisce l’accesso alla finale mondiale del premio a Madrid. La startup italiana premiata è Phononic Vibes, una soluzione innovativa per l’abbattimento delle vibrazioni e del rumore che trova applicazione nei settori delle infrastrutture e delle costruzioni. Il team, già vincitore del Switch2Product 2017, ha sviluppato una struttura modulare brevettata che funziona con tutti i materiali e permette di ridurre di 10 volte le vibrazioni. Il progetto nasce dall’attività di ricerca dei fondatori al Politecnico di Milano e al Massachusetts institute of technology.

La seconda startup premiata è BiomimX che produce mini-organi su chip sui quali testare l’efficacia e la tossicità di nuovi farmaci. Recentemente ha anche ottenuto il sigillo di eccellenza del programma europeo Horizon 2020. L’idea parte dal dato che tutti i farmaci devono essere testati per la cardiotossicità ma, nonostante ciò, il 45% è già stato ritirato dal mercato a causa di problemi cardiotossici non rilevati in precedenza. Il terzo progetto selezionato, Captive Systems, nasce sulla base di un brevetto del Politecnico di Milano per lo sviluppo di una tecnologia innovativa per la gestione e il trattamento dell’acqua, nello specifico per la produzione e commercializzazione di materiali ferromagnetici utilizzati per la captazione di prodotti in acque, aria e suolo. Secondo Frost & Sullivan il mercato della disinfezione di acque chiare e reflue nel 2012 valeva quasi 2 miliardi di dollari e raggiungerà i 3 miliardi nel 2019.

Phononic Vibes è stata premiata con 20 mila euro cash (senza prevedere partecipazioni) e servizi di mentoring per il valore di 10.000 euro. Tutte le tre startup hanno vinto la possibilità di partecipare alla finale internazionale, con 60.000 euro in palio. Inoltre, da quest’anno, i finalisti avranno anche la possibilità di accedere al concorso Open innovation contest 2018, organizzato da NTT Data per favorire le startup nella creazione di opportunità concrete di business nel mercato asiatico.