Startup Grind Napoli: Marianna Poletti è la speaker del nuovo appuntamento

106

di Paola Ciaramella

Marianna Poletti è una giovane imprenditrice milanese, esperta di Digital Recruiting e appassionata di Marketing e Personal Branding: classe 1989, è la fondatrice e ceo di Just Knock Srl, società nata allo scopo di rivoluzionare il mondo del lavoro, grazie a una piattaforma online per la ricerca e selezione del personale che permette ai candidati di presentarsi alle aziende in modo inedito, inviando idee al posto del curriculum vitae. Sarà lei la speaker del nuovo appuntamento napoletano con Startup Grind, la community globale no-profit supportata da Google for Entrepreneurs, che ha l’obiettivo di educare, ispirare e connettere imprenditori ed innovatori. L’incontro è in programma martedì 8 maggio alle 17:30, nel nuovo business center Regus di Via Brin 69. “Startup Grind dedica il mese di maggio all’imprenditoria femminile e alle donne leader nel mondo del business e dell’innovazione – dice a IlDenaro.it Vincenzo Scognamiglio, chapter director di Startup Grind Napoli –. Noi ospiteremo Marianna Poletti: sulla sua piattaforma la selezione non passa più dal curriculum e dalla tradizionale cover letter, ma da un’idea che le risorse propongono per risolvere un case study esposto dall’azienda”. In soli due anni di attività JustKnock.it può già contare su circa 20mila iscritti, 60mila follower e oltre 60 clienti, tra cui multinazionali come Adidas, Bosch, Enel, Decathlon, Ferrero, Gucci. “L’appuntamento di martedì può essere particolarmente interessante per i giovani che sono alla ricerca di un impiego, per conoscere Marianna e chiederle come fare application, quali sono le skills richieste e come mandare una candidatura di successo nell’era digitale. Negli ultimi giorni lei e Isabella Kuster, co-founder di Just Knock, sono state anche selezionate per l’EY Entrepreneurial Winning Women, programma globale di Ernst & Young che valorizza la leadership femminile, identificando ogni anno un gruppo selezionato di donne imprenditrici e affiancandole nel processo di crescita della loro attività. Sono le uniche due italiane scelte”. I ticket per l’8 maggio sono disponibili al link www.startupgrind.com/events/details/startup-grind-napoli-presents-marianna-poletti-ceo-founder-justknock#. E a questo evento le donne entrano gratis, registrandosi allo stesso indirizzo e inserendo il codice omaggio Sgwomen.

Dalla Silicon Valley a Napoli
La community di Startup Grind ha avuto origine nel 2009 a Palo Alto, nella Silicon Valley: “Il fondatore, Derek Andersen, organizzò il primo incontro a casa sua, un aperitivo con gli imprenditori della zona, e in seguito altri seguirono il suo esempio. Da lì nacque l’idea di creare il format in cui c’è un’intervista tra il chapter director e l’imprenditore, l’innovatore o lo startupper invitato, seguita dalle questions and answers con il pubblico e poi dall’interazione finale con aperitivo. Google è lo sponsor globale”, spiega Scognamiglio, che organizza l’edizione partenopea insieme ad Andrea Varriale – a cui va il merito di aver portato il format in Campania, a novembre 2016 – e Antonio Ricciardi. Oggi la community è attiva in 112 Paesi e 350 città, di cui nove italiane; oltre a Napoli ci sono Milano, dove è presente da quasi quattro anni, Torino, Verona, Roma, Ancona, Foligno, Rimini e Cosenza. Nel capoluogo campano sono dieci gli eventi organizzati finora: tra gli speaker Mary Franzese di Neuron Guard, Matteo Campodonico di Wyscout e, da Seattle, Mike Grabham, Ceo di Package Guard. “Cerchiamo di portare contenuti diversi e speaker non solo locali, perché l’intento è trovare qualcosa che possa ispirare l’ecosistema del posto. Il senso è quello di creare una sorta di bar itinerante in cui ascoltare, davanti a un aperitivo, una persona che sta facendo impresa, che sta innovando, per connettersi e far nascere delle relazioni”.