Startup: Homepal, big data per vendere casa in 45 giorni

12

Roma, 25 set. (Labitalia) – La start up Homepal lancia un innovativo servizio basato sull’analisi dei big data. ‘Venduto Garantito’, questo il suo nome, assicura la vendita della propria casa in soli 45 giorni; se ciò non dovesse avvenire, Homepal rimborserà l’inserzionista. “La principale paura di chi vende casa – afferma Andrea Lacalamita, founder di Homepal – è quella di affrontare un periodo lungo, incerto, con poche visite, e magari trovarsi a svendere pur di concludere. Da quando abbiamo fondato Homepal tre anni, fa questo è stato uno dei temi a cui abbiamo dedicato tempo e risorse facendo moltissime analisi sui nostri 120 mila annunci per capire cosa accomunasse le vendite chiuse rapidamente. Ci siamo accorti che tre erano le caratteristiche presenti in tutti: prezzo giusto, belle foto, e tanta visibilità. Così abbiamo inventato ‘Venduto Garantito’”.

“Il primo step – spiega Lacalamita – è la valutazione dell’immobile, che può essere fatta dal proprietario direttamente sul sito di Homepal o al telefono con uno dei nostri esperti”. “Se il proprietario accetta il prezzo proposto, Homepal si impegna a gestire il resto: invia un fotografo professionale, riscrive l’annuncio, prepara le visure catastali e ipotecaria, e dà una grande visibilità all’annuncio attraverso la vetrina del proprio sito, ma anche ripubblicandolo nei principali aggregatori immobiliari italiani”, aggiunge.

Il costo è di 490 euro, senza alcuna commissione al termine della trattativa. Se invece l’immobile non viene venduto in 45 giorni “ci impegniamo a restituire i soldi – assicura Monica Regazzi, Ceo di Homepal – allo scadere del periodo su semplice richiesta del cliente. La gente oggi non vuole più pagare un servizio ricevendo in cambio qualcosa di aleatorio, ma vuole che le aziende si assumano un po’ di rischio. Non c’è nessun altro operatore in Italia che offra un servizio simile”.

“Ci sono voluti mesi di programmazione e preparazione prima di poter lanciare questo nuovo servizio perché ci aspettiamo volumi elevati – dice Fabio Marra, founder di Homepal – e dovevamo essere sicuri di poterli gestire con un servizio dedicato, semplice e tempestivo”. “L’attività è molto complessa – sottolinea – ma la tecnologia ci aiuta. Abbiamo creato sistema che aggiorna i nostri operatori in tempo reale sulle disponibilità dei 350 fotografi in tutte le città d’Italia, permette di richiedere le visure e averle nell’arco di un’ora, aggiorna sulle visualizzazioni e sugli appuntamenti di ogni immobile, guida l’attività dell’esperto che sarà sempre lo stesso per ogni proprietario”.

Il servizio sarà disponibile nelle principali province italiane (Roma, Milano, Torino, Genova, Napoli, Bergamo, Venezia, Bari, Brescia, Modena, Firenze, Bologna, Reggio Emilia, Parma, Cagliari) e lanciato con una campagna pubblicitaria sulle reti Sky per circa un mese.

Lo spot ha per protagonista un giradischi vintage su cui viene appoggiato e fatto suonare un disco a 45 giri. Il jingle che ne scaturisce racconta, in modo semplice e divertente, le principali caratteristiche del servizio offerto. Terminata la canzone e riposto il disco nella propria copertina, appare il claim ‘Come un’agenzia, senza i costi d’agenzia’.