Statali ai raggi X: tutti i numeri dell’Istat

27

Roma, 14 giu. (AdnKronos) – Quasi 3,5 milioni di statali in Italia. In particolare, 3.305.313 dipendenti pubblici e oltre 173mila non dipendenti che lavorano in 12.874 pubbliche amministrazioni. Di questi, i precari sono quasi mezzo milione.

Sono i primi risultati del censimento permanente delle istituzioni pubbliche diffuso dall’Istat, con dati rilevati che si riferiscono al 31 dicembre 2015, e presentato dal presidente Giorgio Alleva alla presenza del ministro della Pubblica amministrazione, Marianna Madia.

Degli oltre 460.000 precari, 293.804 sono a tempo determinato (pari all’8,4%) e 173.558 non dipendenti (collaboratori, altri atipici e lavoratori temporanei), distribuiti in 106.870 luoghi di lavoro.

LE DONNE – Inoltre, più della metà degli occupati è donna (pari al 56% del personale in servizio, tra dipendenti e non). Una più elevata presenza femminile si registra negli enti del Sistema sanitario nazionale (65,1%), la più bassa nelle giunte e nei consigli regionali (46,9%). Tra le donne si riscontra inoltre una quota maggiore di figure a tempo determinato (9,9% rispetto al 6,6 degli uomini).