Stati Generali dell’export a Marsala dal 24 al 26 settembre, una settimana prima del G20 di Sorrento

166
in foto Lorenzo Zurino e Massimo Vincenzo Grillo

Sarà l’antica Lilybeum, città di Marsala, ad ospitare, dal 24 al 26 settembre, una settimana prima del G20 di Sorrento, la 3° Edizione degli Stati Generali dell’Export. Ad annunciarlo è il presidente nazionale del Forum Italiano dell’Export, Lorenzo Zurino, il quale ha incontrato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ed il sindaco di Marsala Massimo Vincenzo Grillo. “Sono certo – ha affermato Zurino – che la Città e la Regione ci accoglieranno e accoglieranno al meglio i tanti ospiti che ci faranno l’onore della loro presenza. Proprio in questi ultimi giorni ho avuto il piacere di parlarne con Alfonso Dolce che da Ceo di Dolce & Gabbana e siciliano Doc, ha molto caldeggiato la scelta siciliana, ma sono anche speranzoso che molti nostri connazionali possano raggiungerci anche dall’estero”.
“E’ già tantissima l’attenzione in città – si legge in una nota diffusa dagli organizzatori -; sono attesi, tra gli altri, big del calibro di Benetton, Marzotto, Riello, Zoppas, Briatore, Dolce, Bulgari, Motta, D’Amico” che già assicurarono la loro presenza alle scorse edizioni di Sorrento e di Bari.
Zurino (di cui si fa il nome come possibile futuro componente di un nuovo esecutivo per la governance del Commercio Estero) anticipa che l’edizione siciliana sarà nel segno dei “Florio – Maestri Mercanti del Made in Italy ed imprenditori Italiani ai quali dobbiamo tanto, della nostra presenza sui mercati internazionali”. Quanto alle prospettive dell’export italiano “non possiamo permetterci tempo da perdere, – dichiara Zurino – ogni secondo perso è una partita Iva che chiude, e quindi famiglie che soffrono. Un ciclo vizioso al quale dobbiamo porre un fermo, con dedizione e passione, ma soprattutto ritornando alla competenza. Ritornando alle capacità, ritornando a lavorare tutti, insieme, in un unica direzione”.