Stati Uniti, “I Am Bansky” di Casella conquista il pubblico di Los Angeles

60

Continua il percorso fortunato di “I Am Banksy”, il nuovo cortometraggio firmato dalla regista Samantha Casella dedicato all’artista cult, massimo esponente della street-art e simbolo di una generazione (la cui identità rimane ancora oggi misteriosa). L’opera ha infatti ha vinto nella categoria Best Mystery Short all’Olympus Film Festival, svoltosi presso il Laemmle NoHo 7 a Los Angeles. Si tratta del quarto premio dopo Best International Short al Golden State Film Festival di Los Angeles, Miglior Regia al Gulf of Naples Film Festival e Miglior Suono al Silicon Beach Film Festival, svoltosi sempre nella “città degli angeli”. “I Am Banksy” ha conquistato gli americani, tanto per luglio ha avuto una distribuzione nelle sale di Los Angeles e parteciperà persino alle selezioni per gli Oscar 2020. E non è finita qui, perché nel mese di agosto il corto è stato selezionato al Social World Film Festival, al Nettuno Film Festival e al Los Angeles Independent Film Festival.