Stefania Auci: successo Leoni di Sicilia? Scrivo ciò che mi piace

9


La scrittrice: trasposizione tv? Che emozione vedere prime scene

Siracusa, 14 apr. (askanews) – “Ho iniziato a scrivere circa nove anni fa e continuo a scrivere davanti al mio pc, chiusa tra quattro pareti, non mi interessa scrivere qualcosa che piaccia al pubblico, ma voglio scrivere ciò che piace a me, sono ‘egoista’, rivendico il diritto al piacere della scrittura; è andata bene e sono contenta e grata, però tutto questo non sarebbe accaduto se non mi fossi permessa di scrivere una storia delicata, con dinamiche complesse, che investono il rapporto tra diversi strati della popolazione, che riguardano anche la politica, di essere al servizio della storia, perché a me interessa solo raccontare storie”.Lo ha detto la scrittrice Stefania Auci parlando a margine degli Stati Generali del Cinema a Ortigia del grande successo de “I Leoni di Sicilia”.E a proposito della serie televisiva omonima diretta da Paolo Genovese, ha aggiunto: “Sono contenta, ci sono degli adattamenti che sono normali, ma c’è sempre stata stima e consonanza con Genovese, sono contenta e devo ammettere che vedere quelle prime immagini è stata un’emozione”.