Stellantis, aperto in Polonia un centro dedicato al software

18

TORINO (ITALPRESS) – Stellantis incrementerà le proprie capacità di sviluppo e ingegneria del software con otto centri, creando una nuova sede in Polonia. L’Hub software polacco conterà fino a 300 dipendenti che si occuperanno di analisi dei dati, sviluppo e validazione del software e sarà situato a Gliwice, nei pressi di uno stabilimento produttivo di Stellantis.
Stellantis collabora con GlobalLogic Inc., un fornitore di servizi di ingegneria digitale, per reclutare talenti e creare rapidamente l’Hub software polacco. L’ubicazione dell’Hub sfrutta le strutture di formazione tecnica e universitaria della regione e aggiunge risorse di sviluppo software alle attività tecniche di Stellantis già presenti in Europa. Il team dell’Hub software polacco si focalizzerà principalmente sullo sviluppo di software di base e di applicazioni software, su DevOps e sulla convalida automatizzata. “L’inaugurazione di questo nuovo Hub software in Polonia è un’ulteriore pietra miliare dell’attuazione della nostra strategia Dare Forward 2030”, ha dichiarato Yves Bonnefont, Chief Software Officer di Stellantis.
“Il software è fondamentale per il raggiungimento dell’obiettivo di diventare leader per quanto riguarda l’esperienza cliente offerta da servizi e prodotti, nonchè per il nostro impegno, rivoluzionario nel settore, ad azzerare le emissioni di carbonio entro il 2038” aggiunge.
Stellantis conta oggi otto centri di sviluppo software in sette paesi, tra cui: uno in Brasile a Pernambuco; in Francia a Poissy; in Germania a Rùsselsheim; in India a Bengaluru e Hyderabad; in Italia a Torino e negli Stati Uniti ad Auburn Hills in Michigan. Il team polacco contribuirà alla rete globale di creazione del software, un elemento chiave per Stellantis nella creazione di veicoli software-defined capaci di offrire, per tutta la loro vita utile, funzionalità incentrate sul cliente, compresi aggiornamenti e funzionalità che saranno aggiunti anni dopo la produzione del veicolo stesso. La strategia incentrata sul software di Stellantis prevede l’impiego di piattaforme tecnologiche di nuova generazione, basate sulle capacità esistenti dei veicoli connessi, per trasformare il modo in cui i clienti interagiscono con i propri veicoli e generare 20 miliardi di euro di ricavi incrementali annui entro il 2030.

foto: ufficio stampa Stellantis

(ITALPRESS).