Stelle di Solidarietà, a Capri l’evento fund-raising del Rotary di Capri

86

Si è svolto domenica 14 ottobre a Capri, nello scenario del Grand Hotel Quisisana, la seconda edizione dell’evento fund-raising “Stelle di Solidarietà”, promosso e realizzato dal Rotary Club Isola di Capri. Oltre ad i soci del Club caprese, hanno partecipato all’evento Presidenti e soci in rappresentanza dei Rotary Club Sant’Agata dei Goti, Torre del Greco, Castellammare di Stabia, Aversa, oltre ai Rotary e-club Due Golfi e South 2100. In rappresentanza invece delle associazioni destinatarie dell’iniziativa di raccolta fondi sono intervenuti Maurizio Gnerre per “Gli Amici della Certosa”, Gloria Arditi per “Love Italy”, l’imprenditore Costanzo Porta in rappresentanza dell’Unitalsi.

E’ stata una serata particolarmente piacevole, tra l’altro con un numero anche importante di partecipanti, e diverse tematiche affrontate di notevole interesse. Su tutte, le finalità proprie dell’evento, descritte dal Presidente Ruocco e dai rappresentanti delle associazioni: sostenere il progetto di interesse artistico-culturale “Adotta una colonna” promosso dall’Associazione “Amici della Certosa” e l’Associazione “Love Italy”, assieme al sostegno dell’Associazione Unitalsi di Capri, che da anni opera nel sociale sull’isola. Nello specifico, il progetto “Adotta una colonna” ha come finalità il restauro delle prime cinque colonne del Chiostro piccolo della Certosa di San Giacomo, che necessitano di un urgente restauro, con la possibilità magari a seguire di intervenire anche sulle altre 13, in quanto tutte insieme contribuiscono alla stabilita’ strutturale. “Il Rotary Club di Capri cerca di essere quanto più vicino possibile alle realtà del territorio che operano nel sociale ed in progettualità artistico-culturale” – commenta Nicola Ruocco “In tale ottica, attraverso il nostro ultimo evento cerchiamo di dare un sostegno concreto. E’ di straordinaria importanza il progetto Adotta una colonna, come rilevante è l’eccezionale attività che opera l’Unitalsi”.

Nel merito della serata, i 7 chef hanno realizzato un percorso a dir poco sorprendente, mettendo tutti gli intervenuti letteralmente in difficoltà nell’esprimere un giudizio sulle più interessanti portate, essendo tutte di un profilo sia tecnico, sia di preparazione, sia sensoriale di altissimo livello. Gli chef che hanno partecipato all’evento sono stati: Giuseppe Aversa di “Ristorante il Buco” Sorrento (NA), Alfonso Caputo di “Taverna del Capitano” Nerano (NA), Salvatore La Ragione di “Mammà” Isola di Capri (NA), Antonino Montefusco di “Excelsior Vittoria” Sorrento (NA), Domenico Iavarone di “Josè Restaurant” Torre del Greco (NA), Graziano Caccioppoli di “Capo la Gala” Vico Equense (NA), oltre naturalmente al padrone di casa, Stefano Mazzone chef del “Rendez Vous-Quisisana”. A fine serata, è stata messo all’asta l’opera dell’artista Francesco Fiscardi “Incontrarsi a Lima”, tela aggiudicata anche ad una somma ragguardevole, che si è andata ad unire alla raccolta fondi. “Ringrazio con grande affetto tutti coloro i quali hanno reso possibile l’evento, in particolar modo agli chef che sono stati straordinari interpreti di prestigiose proposte culinarie che hanno reso unico questo evento alla sua seconda edizione. Un sentito ringraziamento va doverosamente a tutti i soci del Rotary Club di Capri, agli amici che sono intervenuti ed alla Famiglia Morgano, sempre vicino a tali iniziative”. Conclude il Presidente Ruocco “Stelle di Solidarietà mi auguro diventi un format evento di fund-raising anche per il futuro, con una caratura ed importanza sempre maggiore”.