Stilnovia, in mostra a Lacco Ameno i nuovi orizzonti del wedding: materiali riciclati e abiti fatti a mano

66
Lo staff (foto di Pasquale Cuorvo)

E’ in prima linea per il clima, dà lavoro ai giovani e rilancia l’economia del territorio: parliamo del mondo del wedding e degli eventi e delle sue prospettive. E’ quanto emerge dalla prima edizione di Stilnovia 2021, l’appuntamento in corso di svolgimento a Lacco Ameno al Regina Isabella Resort Spa fino al 5 ottobre. L’evento è promosso e organizzato da Stilnovia, il primo centro che analizza e interpreta i cambiamenti sociali, le innovazioni tecnologiche, culturali e delle tradizioni per offrire una previsione dettagliata di tutte le tendenze e abitudini dei consumatori nei mesi che verranno.
In linea con l’allarme clima dei ragazzi di tutto il mondo, del premier Draghi e persino di Papa Francesco, Stilnovia promuove la manifattura artigianale italiana che al di là del made in Italy vuol rilanciare l’artigianato locale, producendo abiti e allestimenti a km zero. Non dovendo attraversare gli oceani, non implicano consumo di carburante e non immettono nell’atmosfera gas tossici che contribuiscono agli sconvolgimenti climatici: “Numerosi sono i brand presenti dall’animo “green” – afferma Andrea Riccio, fondatore e presidente di Stilnovia – che utilizzano tessuti riciclati e lanciano linee ad alto tasso di eco compatibilità. Anche gli allestimenti tendono ad essere realizzati sempre più spesso con materiali riciclati”. “L’uso di fibre biodegradabili o riciclabili è in cima alla lista delle preoccupazioni degli stilisti; in vista del giorno più importante della loro vita anche le giovani coppie cercano manufatti a basso impatto ambientale – afferma Diana Da Ros, presidente del Centro Studi Stilnovia -. Anche perché a differenza degli adulti, i giovani ormai sono sempre più preoccupati del mondo che lasceranno ai figli e lo dimostrano anche quando preparano gli allestimenti per le nozze”.
Ma Stilnovia dà anche lavoro ai giovani, in controtendenza con quanto è successo in questa pandemia in cui si sono perse migliaia di posti di lavoro, come precisa Andrea Riccio: “Siamo un pool di dodici professionisti, produciamo attraverso il lavoro agile e siamo aperti a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco, da qualunque parte del mondo. Noi siamo in continuo collegamento in sale riunioni virtuali, per cui non solo riduciamo gli spostamenti ma produciamo anche meno spreco di carta perché non stampiamo quasi più nulla”.
E a proposito di “squadra” e di rilancio dell’economia del territorio, Stilnovia è in partnership con Ischia is More, il consorzio fondato da 9 imprenditori che hanno unito le loro forze per rilanciare il turismo di qualità nell’isola 365 giorni all’anno: “Il nostro scopo – conferma infatti Michele Sambaldi, Presidente di Ischia is More – è riuscire a passare dall’eccessivo turismo estivo a quello di qualità che possa estendersi tutto l’anno. Vogliamo aiutare Ischia ad affermarsi in tutto il mondo. Per questo motivo partiamo dall’esclusiva manifestazione Stilnovia; infatti puntiamo alla qualità facendo rete in diversi settori”.
Alla tavola rotonda di presentazione dell’evento hanno partecipato: Diana Da Ros; Alessandro Tomassetti, Travel consultant specialist Kel 12 Travel Circle National Geographic expeditions; Massimo Basile, esperto del settore Lusso a livello mondiale Direttore ed editore di Celebre Magazine World, Monaco Woman, Rinascimento Magazine; Alessandra Moretti, founder e direttore artistico Regie d’Autore, leader nella progettazione di grandi eventi nazionali ed internazionali; Percy Sales, Celebrity Luxury destination wedding & event planner da Santa Barbara, California, Stati Uniti. Ha moderato Emanuele Mattera, titolare di Foraday; con l’occasione sono stati presentati anche contributi video di David Tutera, Rishikesh Shetty e JoAnn Gregoli.

La società
Stilnovia nasce dall’intuizione di Andrea Riccio, architetto e scenografo di eventi e matrimoni, che ha individuato una delle esigenze fondamentali del settore wedding ed eventi, al pari dell’abbigliamento, dei gioielli o del make-up: anticipare le tendenze attraverso una squadra di professionisti che, lavorando e vivendo in ogni parte del mondo possano studiare e analizzare le tendenze dei vari Paesi in fatto di evoluzione della cultura, delle tradizioni, delle contaminazioni tra culture diverse fino a determinare le influenze che andranno a caratterizzare il settore nei mesi successivi. I professionisti del team Stilnovia sono esperti del settore della wedding & event industry, cacciatori di tendenze, esperti di moda e lifestyle, artisti, designer, travel experts, architetti e creativi. Grazie a loro e ad un Centro Studi in continua attività con diramazioni importanti lì dove nascono le principali mode e tendenze, Stilnovia è sempre “un passo avanti” perché non segue le tendenze, ma le previene e le divulga. Il Centro Studi Stilnovia ricerca, progetta e realizza nuovi stili e con le sue brillanti menti creative è a disposizione delle aziende che guardano al futuro.

Il team
Andrea Riccio – Architect & Set Designer
Diana Da Ros – Destination Wedding Planner
Stefania Arrigoni – Founder Assowedding
Tina D’Amore – Wedding Planner & Coordinator
Stefania Silvestro – Wedding & Event Planner
Pasquale Cuorvo Photographer
Daniela Petricciuolo – Wedding Planner
Carmela Capua – Wedding Planner & Event Creator
Carmela Santella – Wedding Planner & Event Coordinator
Gianni Mancini – Hotel General Manager
Mariaconcetta Romano – Hotel General Manager
Danilo Gloriante – Music Planner

Lo young team
Rebecca Maturi – business communication
Sara Sardelli – event communication.
Maggiori informazioni su https://stilnovia.com/the-founders/

Il centro studi
Enzo De Marino, Stefania Poggi, Fabienne Rea, Chiara Vitale, Alberto Menegardi, Enrico Caldesi, Alessandra Campagnola, Gianluca Rubino.