Stop a chiamate moleste, sì del Senato a legge

39

Roma, 2 ago. (AdnKronos) – Via libera del Senato alla nuova legge contro il telemarketing selvaggio. “La Commissione Lavori pubblici e Comunicazioni del Senato ha approvato stamani, all’unanimità, in sede deliberante, la legge che modifica le modalità di iscrizione e funzionamento del Registro Pubblico delle Opposizioni”. Lo comunica in una nota il presidente dell’organismo parlamentare, Altero Matteoli. “Si tratta -spiega- di una nuova legge attesa non solo dai cittadini che non vogliono più ricevere telefonate commerciali ma anche dai tanti lavoratori che operano nei call center e che spesso hanno retribuzioni davvero modeste”.

“Credo che la Commissione, con il contributo di tutti i gruppi parlamentari, che ringrazio -sottolinea- abbia svolto in questi mesi un buon lavoro ascoltando le varie associazioni e le categorie interessate, trovando poi una sintesi normativa che ha portato al voto unanime. Penso che con la nuova legge ci sarà un migliore equilibrio tra i vari interessi: quello dei cittadini a non ricevere telefonate indesiderate e quello delle imprese che potranno utilizzare il telemarketing secondo regole più puntuali”.

“Auspico -conclude- che la Camera dei deputati, dove la legge sarà ora esaminata, possa approvarla in tempi rapidissimi potendo sfruttare il lavoro preparatorio e istruttorio svolto al Senato”.