Stop al contratto con la ditta di illuminazione, protestano i dipendenti del cimitero di Fuorigrotta

57

E’ in corso un blocco stradale nell’ambito della manifestazione di protesta dei dipendenti del cimitero di Fuorigrotta, a Napoli, contro la cessazione del contratto decisa da parte di alcune Arciconfraternite nei confronti della Seci, “azienda che da oltre 50 anni gestisce l’intero impianto elettrico dell’unico cimitero completamente privato di tutt’Italia”, come scritto in una nota. Gli operatori hanno acceso in via straordinaria, “in occasione della Festa della Mamma per l’ultima volta le luci votive delle tombe. Da oggi sarà sospesa l’alimentazione elettrica e il camposanto resterà al buio. A rischiare il posto di lavoro sono circa 15 persone, tra operai, addetti alla manutenzione e personale amministrativo”.