Stop alle bollette a 28 giorni: saranno vietate

9

Roma, 24 ott. -(AdnKronos) – Sarà vietata la tariffazione a 28 giorni da parte degli operatori telefonici. Lo chiariscono fonti del Ministero dello Sviluppo economico che, “con riferimento alla nota diffusa da Asstel, in cui si ribadisce la legittimità della tariffazione a 28 giorni, confermano la valutazione per la quale si tratta in realtà di una pratica commerciale scorretta che verrà esplicitamente vietata attraverso apposito strumenti legislativi nelle prossime settimane”.

“Per quanto riguarda la sanzione delle passate condotte – continuano le fonti – la valutazione spetta all’Agcom ma l’auspicio del Ministero è che i consumatori siano rimborsati”.

E’ iniziato oggi intanto, con la relazione del parlamentare Pd Silvio Lai, l’esame del decreto fiscale in commissione Bilancio al Senato. Gli emendamenti al dl collegato alla Legge di Bilancio sono attesi entro il 31 ottobre. Le votazioni si svolgeranno invece dopo la lunga pausa tra il primo e 5 novembre, nel corso della quale si svolgerà il voto in Sicilia. Tra i temi di possibile intervento c’è proprio la norma per imporre alle società di Tlc il ripristino delle bollette mensili, e non ogni 28 giorni. “Non trascureremo di discuterne”, ha spiegato il relatore Pd Silvio Lai al termine della seduta.