Storia: scoperta, ‘Il Milione’ di Marco Polo tradotto in latino dai frati domenicani (2)

8

(Adnkronos) – La pergamena è in latino, scritta da un notaio padovano e sostanzialmente certifica l’accettazione da parte dei frati Domenicani, riuniti in capitolo, di un ingentissimo lascito testamentario da parte di un ricco e probabilmente mercante veneziano di Santa Trinità chiamato Giovanni Dalle Boccole, che era morto nel 1321. Questo lascito come specifica lo stesso attestatore, era destinato “all’amplificazione” della chiesa dei Santi Giovanni e Paolo.