Strategie aziendali e gestione del patrimonio: 40 imprenditori per un focus internazionale

86

Strategie aziendali e gestione del patrimonio. Sono stati questi i temi al centro del seminario che si è tenuto oggi l’Unione Industriali di Napoli, a cui hanno partecipato circa 40 tra i più grandi imprenditori campani.

All’incontro, promosso e organizzato da Stefania Manzo, executive manager di Banca Generali Private, sono intervenuti tre specialisti dello studio legale londinese “Cleary Gottlieb Steen & Hamilton LLP”: gli avvocati Paola Albano, Pietro Fioruzzi e Vania Petrella.

“Banca Generali ha un approccio olistico verso il cliente-imprenditore – ha sottolineato Stefania Manzo. Questo ci consente di curare gli interessi dell’imprenditore a 360°, mettendo al centro i suoi asset e il suo patrimonio: immobiliare, aziendale, art Advisory, investment Advisory e pianificazione del passaggio generazionale. Chi si affida a noi – ha concluso Manzo – ha in un unico interlocutore, una consulenza complessiva, grazie anche alle nostre partership”.

I tre avvocati della sede romana dello prestigioso studio londinese che assistono clienti privati su temi di pianificazione patrimoniale e successoria, in previsione di passaggi generazionali e di disinvestimenti, e che – di recente – hanno assistito in veste di consulenti anche Essilor, in relazione all’annunciata combinazione strategica con Luxottica, Amundi in relazione all’acquisizione di Pioneer Investments da UniCredit e Schroders in relazione all’accordo con Banca Patrimoni Sella & C. per il conferimento in Banca Patrimoni Sella & C. del ramo wealth management di Schroders, hanno illustrato – casi alla mano – l’impatto di una Corporate governance di valore e la valenza del più attento Wealth management. Oggi, infatti, esistono strumenti, azioni e specifiche expertise che consentono di affiancare le imprese e gli imprenditori in ogni fase della vita aziendale e di quella personale. Garantendo crescita, redditività e un migliore posizionamento nel mercato locale e internazionale. Per questo, nel corso del seminario sono stati affrontati aspetti e risvolti di natura finanziaria, giuridica e fiscale. Con esempi concreti e un’interazione diretta con gli imprenditori.

La corporate governance si innesta nei servizi non finanziari promossi da Banca Generali Private, che offre agli imprenditori una consulenza su tutto il patrimonio, con servizi “ad hoc” su Real estate, Corporate finance, passaggio generazionale sino all’Art Advisory.