Striscione neofascista in onore di Rastrelli davanti alla Regione: indaga la Procura

11
In foto lo striscione neofascista comparso davanti alla sede della Regione della Campania

“Il fascismo è etica!!!Camerata Rastrelli presente”: questa la scritta su uno striscione, poi rimosso, posto davanti alla sede della Giunta regionale della Campania, in via Santa Lucia, nella notte tra sabato e domenica scorsi e del quale dà notizia oggi l’edizione napoletana del quotidiano la Repubblica. Il giornale racconta che a dare notizia dell’iniziativa – sulla quale indaga la Digos – è il sito ‘Mare Nero Centro di diffusione libraria’ che ha pubblicato su fb la fotografia ed un testo nel quale è scritto, tra l’altro, che “all’ingresso della Presidenza della Regione Campania si è voluto ricordare il Governatore galantuomo. Rastrelli amava ricordare le motivazioni culturali ed etiche che lo hanno sempre contraddistinto nella sua scelta ideologica”. In occasione dei funerali sabato scorso a Napoli dell’ex governatore campano – storico militante del Msi e che aderì ad An, morto a Ferragosto a 91 anni – alcune persone hanno salutato il feretro facendo il saluto romano. L’uscita della bara è stata salutata con il grido, per tre volte, ‘Camerata Rastrelli presente’. “Un’idea di Stato e istituzioni – prosegue il post firmato ‘I Camerati’ – che lo hanno reso un gigante, nelle scelte amministrative e nel confronto con gli avversari politici, alcuni dei quali oggi si indignano ma sino a ieri non osavano contrastare un uomo che non hai mai rinnegato il concetto di Etica Fascista”