Stuprata in centro d’accoglienza

16

Trapani, 4 apr. (Adnkronos) – Con l’accusa di violenza sessuale i carabinieri hanno fermato a Trapani un cittadino extracomunitario richiedente asilo ospite di un centro di accoglienza della Provincia. Il giovane, poco più che maggiorenne, approfittando di un momento di distrazione dei responsabili della struttura, avrebbe abusato di una giovane straniera anche lei ospite del centro. Dopo essere entrato in bagno e aver chiuso a chiave la porta, avrebbe aggredito la sua vittima, strappandole di dosso gli abiti e abusando di lei. 

La ragazza, che in passato aveva rifiutato più volte le avances di quello che poi si è rivelato essere il suo violentatore, ha trovato la forza di denunciare tutto ai carabinieri. Le indagini, grazie alla minuziosa e attenta descrizione del suo carnefice fornita dalla vittima, hanno portato all’identificazione del migrante, che in poche ore è stato rintracciato e fermato. Per lui si sono spalancate le porte del carcere San Giuliano. La ragazza, invece, è stata affidata a una struttura protetta dedicata alle donne vittima di violenza.