Stupro Rimini, due marocchini confessano: “Siamo stati noi”

35

(AdnKronos) – Due 17enni marocchini si sono presentati in una caserma dei Carabinieri di Pesaro e hanno confessato di far parte del branco che ha perpetrato le violenze sulla 26enne polacca e la trans peruviana e ha pestato il compagno della turista.

I due, che avrebbero raccontato di aver deciso di confessare dopo le pressioni investigative e mediatiche e la diffusione delle immagini degli appartenenti al branco, devono però essere sentiti per verificare la loro storia – ed accertarsi che siano davvero i colpevoli – dalla Procura di Rimini, dal pm dei minori di Bologna e dal capo della squadra mobile di Rimini.

Secondo indiscrezioni per ora senza conferma, anche un terzo giovane del branco potrebbe consegnarsi ai carabinieri di Montecchio, un comune della Valfoglia in provincia di Pesaro, dove tutti e 4 risiederebbero.