Sud: Squinzi, ecco 5 sfide per fare il salto di qualità

44

Un piano per la rigenerazione urbana di Napoli; un grande sforzo di integrazione a completamento della rete infrastrutturale; il rilancio del porto di Napoli; la valorizzazione economica del patrimonio culturale e un rinnovato impegno a favore della ricerca. Sono le cinque sfide indicate dal presidente di Confindustria Giorgio Squinzi “per trasformare la Campania e il Mezzogiorno da problema a soluzione”. “Si tratta – ha spiegato il numero uno di Confindustria intervenendo all’assemblea degli industriali di Napoli – di situazioni concrete che rappresentano solo l’inizio di tante azioni, tutte alla nostra portata”. “Se è vero – ha concluso Squinzi – che i mali del nostro Paese, in particolare quelli del Sud, si possono sanare solo tornando a crescere, le scelte che sta operando il Governo e un’attuazione puntuale dei programmi comunitari sono la sinergia e i fondamentali di una strategia che se rimetterà l’impresa in tutte le sue declinazioni al centro degli interventi, permetterà al Mezzogiorno quella trasformazione che noi tutti auspichiamo, un salto di qualità necessario al Sud, ma sicuramente a beneficio del Paese tutto”.

Bagnoli, Prezioso: Dal commissario soluzioni rapide

Prezioso: Napoli, Campania e Sud, un patto italiano per crescere in Europa