Sudisti Italiani, dopo Rotondi corte serrata alla Pascale

153
In foto Francesca Pascale

di Biagio Maimone

Manca poco alla costituzione e alla presentazione ufficiale del Movimento dei Sudisti Italiani che, dopo aver contattato Gianfranco Rotondi, il quale definisce il movimento un disegno affascinante, aspira ad avere tra le propria fila personaggi di grande rilievo del mondo politico e della società civile che si dichiarino moderati e antisovranisti, tra i quali, considerate le dichiarazioni rilasciate al Fatto Quotidiano, nel corso di un’intervista, si colloca Francesca Pascale, attuale compagna di Silvio Berlusconi.
“Siamo un movimento di donne e uomini i quali intendono impegnarsi per il rilancio socio-economico delle Regioni del Sud Italia – dichiara uno dei Fondatori del Movimento Sudista – e saremo lieti di annoverare tra le nostre fila Francesca Pascale, la quale ha dichiarato di essere antisovranista e distante dall’agire politico di Matteo Salvini. Siamo alla ricerca di cittadini che vogliono l’Italia unita, i quali si ispirino ad una visione democratica della vita, al di là del proprio credo politico e che, inoltre, avversino le idee sovranistiche, nazionalistiche e totalitaristiche. Ci incontreremo con alcuni parlamentari a Roma, il prossimo mercoledì, per cercare di creare una rappresentanza parlamentare. Il nostro movimento intende accogliere le istanze antidiscriminatorie e antirazziali provenienti da tutti coloro che vogliono un mondo nuovo, che tutti accoglie e nessuno esclude, perché sorretto dalla volontà di realizzare la parità sociale ed economica. E allora, cara Francesca, vieni con noi”.