‘Svedesi d’Italia’, “con azzurri è dura ma il Mondiale è il nostro obbiettivo”

18

Roma, 19 ott. (AdnKronos) – Italia favorita nei playoff contro la Svezia per un posto ai Mondiali di Russia 2018, ma gli scandinavi sono pronti a giocarsela. Tre dei giocatori svedesi che militano nel campionato italiano, i difensori del Bologna Filip Helander ed Emil Krafth ed il centrocampista del Crotone Marcus Rohden, che sono tra i possibili candidati a giocarsi un posto per la doppia sfida del 10 e del 13 novembre nella rosa del ct Janne Andersson, hanno sottolineato che gli azzurri di Ventura sono i favoriti ma che venderanno cara la pelle, soprattutto in casa. “Chi è favorito? Secondo me l’Italia. Se mi trovo Verdi dalla mia parte? Devo stare attento…”, ha detto il difensore rossoblu Emil Krafth, parlando degli azzurri e del compagno di squadra Simone Verdi.

“E’ una partita molto difficile per noi, ma al tempo stesso molto interessante. Abbiamo l’opportunità di andare al mondiale. Sarà una grande match, un match difficile”, ha invece sottolineato il centrocampista del Crotone Marcus Rohden sui playoff per Russia 2018. “Il Mondiale è quello che abbiamo sempre cercato e speriamo di poter fare un buon risultato e di riuscire a conquistarlo”, ha aggiunto il giocatore dei calabresi. “Chi è favorito? Non lo so…La Svezia in casa non perde da più di tre anni? Io non ho mai perso in casa…”, ha invece sottolineato l’altro difensore dei felsinei, Filip Helander. “L’Italia ha tanti giocatori forti. Noi dobbiamo provare a fargli male. Certo per noi è una partita molto difficile”.

Rohden da parte sua, pensa però prima al campionato. “Io ora sono solo concentrato sul Crotone e sulle prossime sfide che ci attendono. Solo facendo bene con il Crotone potrò sperare nella convocazione del Ct per poter giocare gli spareggi per il Mondiale -ha spiegato all’Adnkronos il centrocampista-. Come sempre stiamo lavorando bene e con la massima intensità durante gli allenamenti. Arriviamo dall’ottima prestazione contro il Torino che ci ha permesso di ottenere il terzo risultato utile consecutivo e dobbiamo continuare su questa strada. La Sampdoria sappiamo che ha tanti giocatori di qualità e giocheranno in casa, ma noi saremo come sempre il massimo e cercheremo di fare punto anche al Marassi”.