Sviluppo e formazione, 40 mln alle Pmi

26

Da Fondimpresa 4 nuovi bandi volti a sostenere la competitività delle aziende aderenti e la crescita professionale dei lavoratori

Stanziati 10 milioni di euro per ogni avviso pubblico. Le scadenze sono comprese tra il 16 ottobre 2015 e il 30 giugno 2016

Ammontano a 40 milioni di euro le risorse stanziate da Fondimpresa, il Fondo paritetico interprofessionale nazionale per la formazione continua costituito da Confindustria e Cgil, Cisl, Uil, con quattro nuovi bandi volti a sostenere la competitività delle imprese aderenti e lo sviluppo professionale dei lavoratori attraverso la formazione.

Ripartizione

Ciascuno dei quattro avvisi pubblici ha una dotazione di 10 milioni di euro. Il primo garantisce un sostegno alla presentazione dei piani formativi sul Conto Formazione delle piccole e medie imprese aderenti di minori dimensioni; il secondo eroga incentivi alle Pmi aderenti per la formazione dei lavoratori con la partecipazione a corsi a catalogo; il terzo bando prevede formazione a sostegno dell’innovazione tecnologica di prodotto o di processo nelle imprese aderenti; e l’ultimo il sostegno alla realizzazione di Piani formativi rivolti ai lavoratori a rischio di perdita del posto di lavoro, con contributo di Fondimpresa aggiuntivo al Conto Formazione delle aziende di appartenenza.

Piani formativi sul Conto Formazione

L’avviso 1-2015 è rivolto alle piccole e medie imprese che aderiscono al Fondo interprofessionale e intendono presentare piani formativi aziendali, interaziendali e multi regionali rivolti ai propri lavoratori. Per partecipare al bando le Pmi interessate devono avere un saldo attivo sul proprio Conto Formazione, risultante dalla somma degli importi effettivamente disponibili su tutte le matricole Inps per cui l’azienda ha aderito al Fondo; aver maturato sul proprio Conto Formazione, nel periodo di adesione, un accantonamento medio annuo, al lordo degli eventuali utilizzi per piani formativi, non superiore a 10 mila euro. Per questa prima gara le domande possono essere presentate già dallo scorso 15 giugno e fino alle 13 del 16 ottobre 2015.

Formazione dei lavoratori

Il secondo bando finanzia, invece, Piani formativi che riguardano la formazione a livello di base e a livello avanzato e specialistico attraverso corsi presenti nei Cataloghi qualificati da Fondimpresa. I Piani formativi, con la richiesta del contributo aggiuntivo al Conto Formazione delle aziende beneficiarie, possono essere presentati da singole aziende aderenti a Fondimpresa che presentano un Piano aziendale che preveda l’utilizzo esclusivo di voucher formativi per partecipare a corsi presenti in Cataloghi qualificati dal Fondo, compresi quelli di cui sono titolari operatori non aderenti a Fondimpresa; operatori aderenti a Fondimpresa, titolari di un Catalogo qualificato dal Fondo, che presentano Piani interaziendali, in ciascuno dei quali realizzano uno dei corsi presenti nel loro Catalogo destinato ai lavoratori delle imprese aderenti coinvolte. Il Piano formativo può essere presentato, sia per la formazione a livello di base che per la formazione a livello avanzato e specialistico, dalle 9 del prossimo primo luglio fino alle ore 13 del 16 ottobre 2015.

Innovazione tecnologica

L’avviso 3-2015 promuove il coinvolgimento delle piccole e medie imprese e delle grandi imprese nell’ambito di reti e filiere attraverso il finanziamento di Piani formativi rivolti ai lavoratori dipendenti. Il Piano deve in ogni caso prevedere anche la partecipazione di almeno un soggetto tra: università pubbliche e private riconosciute, enti di ricerca soggetti alla vigilanza del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, laboratori pubblici e privati inclusi nell’apposito albo del Miur, altri Organismi di ricerca. Per candidarsi a questo bando è possibile presentare le domande dalle ore 9 del 15 luglio fino alle ore 13 del 30 giugno 2016.

Lavoratori a rischio

Possono aderire al quarto avviso le aziende aderenti a Fondimpresa che intendono realizzare la formazione dei propri lavoratori a rischio di perdita del posto di lavoro. I Piani formativi possono essere aziendali, interaziendali e multi regionali. L’intervento di Fondimpresa si attua con la concessione di un contributo aggiuntivo del Conto di sistema fino all’importo massimo di 200mila euro per azienda. Le domande possono essere presentate dalle ore 9 del 10 luglio 2015 fino al 16 ottobre 2015.


Piani formativi sul conto formazione

Apertura bando 15 giugno 2015

Chiusura bando ore 13 del 16 ottobre 2015

Formazione dei lavoratori

Apertura bando ore 9 del 1° luglio 2015

Chiusura bando ore 13 del 16 ottobre 2015

Innovazione tecnologica di prodotto e/o di processo

Apertura bando ore 9 del 15 luglio

Chiusura bando ore 13 del 30 giugno 2016

Piani formativi per i lavoratori a rischio

Apertura bando ore 9 del 10 luglio 2015

Chiusura bando ore 13 del 16 ottobre 2015

Scarica i bandi