Svimez: Scuole al Sud, 18 giovani su cento abbandonano (11% al Nord)

13

Nel Rapporto 2018 presentato oggi alla Camera, Svimez denuncia una marcata divaricazione tra partecipazione all’istruzione e scolarizzazione. “I tassi di partecipazione al Sud – si legge – sono sì superiori al 95%, ma il tasso di scolarizzazione dei 20-24 enni è notevolmente inferiore, a causa di un rilevante e persistente tasso di abbandono scolastico”. Nel Mezzogiorno sono circa 300mila (299.980) i giovani che abbandonano, il 18,4%, a fronte dell’11,1% delle regioni del Centro-Nord. E i valori più elevati si registrano per i maschi, addirittura il 21,5% nel Sud. Nel Mezzogiorno sono presenti livelli qualitativamente inferiori, dai trasporti, alle mense scolastiche, ai materiali didattici.Sul tasso di apprendimento al Sud pesa anche il contesto economico-sociale e territoriale: la disoccupazione, la povertà diffusa, l’esclusione sociale, la minore istruzione delle famiglie di provenienza e, soprattutto, la mancanza di servizi pubblici efficienti influenzano i percorsi scolastici e l’apprendimento.