Svizzera, nuoto: Andrea Prayer confermato membro della commissione mondiale acque libere

41

Il nuotatore Andrea Prayer è stato riconfermato come membro della Commissione Mondiale della Federazione Internazionale del Nuoto (FINA) per la disciplina delle Acque Libere, incarico che ricopre dal 2009.

Prayer è fiorentino ed è cresciuto nella storica Rari Nantes Florentia. Il primo successo sportivo è proprio con la Rari Nantes: Campione Italiano Juniores 1974 e 1975. Nel 1986 il riconoscimento internazionale: bronzo ai Campionati Mondiali Master di Tokyo. Inizia, quindi, la sua esperienza dirigenziale. Per la Federazione Italiana Nuoto è presidente del Comitato Regionale Toscano (2000-2008) ed eletto consigliere federale. In qualità di membro della Commissione Mondiale partecipa a tre Olimpiadi: Londra 2012, Rio de Janeiro 2016 e Tokyo 2022. Nel 2012 è Responsabile Comitato organizzatore Campionati Mondiali Master di Riccione: la manifestazione natatoria mondiale con più atleti di sempre, oltre 13mila”. “Nel 2013 è insignito del Gold Pin della Len, maggiore onorificenza europea. Impegnato nel sociale, ha portato la sua esperienza nel Terzo Settore diventando consigliere di Aisla Firenze (rieletto da poco), contribuendone al radicamento, attraverso eventi come la maratona di nuoto di 24ore.

Nel suo incarico per la Fina, Prayer avrà il compito di predisporre tutto il necessario per l’esecuzione degli eventi di nuoto in acque libere. Nel 2024 parteciperà alle Olimpiadi di Parigi.