Switch, Nintendo soddisfatta del successo: “E questo è solo l’antipasto”

49

Roma, 17 dic. (AdnKronos) – Dieci milioni di Switch vendute in 9 mesi in tutto il mondo, con la previsione che in un anno la console stabilirà nuovi record per Nintendo. Una line-up di titoli in crescita continua, grazie anche all’importante supporto delle game house esterne, e un avvertimento che farà piacere a tutti gli appassionati: “Switch? Un gran successo fino a oggi, ma sia chiaro: siamo solo all’antipasto”, dice all’Adnkronos Andrea Persegati, direttore generale di Nintendo Italia, che si dice “soddisfatto” anche dei risultati raggiunti nel nostro Paese, i cui dati l’azienda non li ha resi noti ma che si possono facilmente intuire dalle parole del top manager.

A contribuire al successo di Switch, spiega Persegati, è una ricetta dall’ingrediente “molto semplice, che è l’innovazione. Abbiamo introdotto un nuovo paradigma, quello della console domestica in movimento. Chiaramente – aggiunge – questo da solo non è sufficiente, e la differenza alla fine l’hanno fatta titoli eccezionali come Zelda e Super Mario Odissey, uno dedicato ai giocatori più esperti, l’altro a tutta la famiglia”. Insomma, sostiene il direttore generale, “titoli di eccellenza assoluta che vanno a soddisfare i gusti di giocatori differenti”. Ed è questo l’obiettivo che da sempre caratterizza le sfide di Nintendo.

Switch vuol dire anche la risalita della china da parte del colosso giapponese, che negli anni aveva perso smalto e che, complice il mancato successo della console Wii U, stava soffrendo sia sul versante dei conti economici, sia in quello direttamente collegato della sfida con le principali concorrenti del settore, Sony e Microsoft. “Quello che sta finendo – dice Persegati – è sicuramente un anno estremamente positivo per Nintendo. Basterebbe vedere l’andamento delle nostre azioni per farsene un’idea”.

Quindi, per il futuro, “la speranza che le cose vadano sempre meglio c’è sempre, le aspettative sono elevate per Switch e quello che ha addirittura superato le nostre previsioni è stata un’eccellente road map di uscite di videogiochi, che ha mostrato temporizzazioni perfette”.

Il 2018, conclude il direttore generale, “ci riserverà enormi sorprese. Alcune sono state già annunciate, come Bayonetta, Dragon Quest, Kirby e un nuovo titolo dedicato a Yoshi. Ma altre importanti novità le renderemo note solo a gennaio”.