Tac ancora ferma a Capri, bimbo trasportato a Napoli in elicottero

22

Un bambino di 9 anni è stato trasferito in elicottero da Capri in ospedale a Napoli per essere sottoposto ad una tac dopo essere caduto e aver riportato una ferita al capo; per il piccolo, al quale i sanitari del nosocomio isolano Capilupi avevano applicato alcuni punti di sutura, nulla di grave ma l’episodio, denunciano i residenti, è preoccupante dal momento che continua ad essere ferma e inutilizzata la nuovissima tac sistemata nello scorso mese di settembre nel Capilupi. Non si tratta del primo caso. A dicembre una signora 72enne cadde in casa e fu portata nel Cardarelli di Napoli per l’esame tac. Nell’isola azzurra, dunque, dopo un’assenza di due anni, la struttura diagnostica è lì al suo posto senza che, però, sia stata messa in funzione e senza che abbia mai effettuato una sola indagine. Ad occuparsi della vicenda da qualche tempo ci sono i carabinieri che hanno avviato indagini. Inoltre, il presidente dell’associazione Liberi Consumatori, Gaetano Simeoli, ha inviato un esposto al governatore Vincenzo De Luca.