Taglio cuneo fiscale, via libera del Cdm

13

Roma, 23 gen. (Adnkronos) – A quanto si apprende, via libera del Consiglio dei ministri alla riforma del cuneo fiscale. A spingere sul disco verde sarebbe stato soprattutto il ministero dell’Economia, con il responsabile di via XX Settembre Roberto Gualtieri, che ha definito la misura.

”L’approvazione in consiglio dei ministri del decreto sul taglio delle tasse in busta paga è una grande soddisfazione, anche per la coesione dimostrata dalla maggioranza e per il dialogo positivo con le parti sociali”. Così il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, al termine del Cdm che ha approvato il provvedimento.

Non erano all’ordine del giorno, ma erano attese ‘fuori sacco’ le nomine alle agenzie fiscali, Entrate, Demanio e Dogane. Eppure il disco verde del Cdm non è arrivato, nonostante l’accordo sui nomi di Ernesto Maria Ruffini (Entrate), Antonio Agostini (Demanio), Marcello Minenna (Dogane) fosse ormai stretto tra le forze di maggioranza. Le nomine dovrebbero arrivare al prossimo Cdm e fonti di governo assicurano che l’accordo non è a rischio. Ma alla luce del rinvio, non si escludono sorprese dell’ultimo minuto.