Talenti under 30, il Myllennium Award 2022 a sei giovani napoletani

59

Antonio Montano, Ivano Granato, Luca Amato, Andrea Nuzzo, Luca Vittorio Raiola e Giovanni Maria D’Antonio. Sono i sei giovani di Napoli e provincia premiati con il Myllennium Award, primo premio multidisciplinare in Italia dedicato alla valorizzazione del talento under 30, attraverso concrete opportunità formative e professionali.
L’ottava edizione del premio, promosso dal Gruppo Barletta e dalla Fondazione omonima, si è celebrata ieri sera a Villa Medici con le premiazioni di 39 giovani vincitori provenienti da tutta Italia, che si sono distinti per i loro progetti a forte innovazione e scalabilità, nonché per la loro motivazione e curricula. I protagonisti si sono alternati sul palco chiamati a ritirare il meritato riconoscimento dal giornalista e presentatore Pierluigi Pardo con la gentile e amichevole partecipazione di Ema Stokholma.
Il Myllennium Award 2022 è articolato in 10 categorie, con tantissimi Premi Speciali: Saggistica “MyBOOK”, Startup “MySTARTUP”, Giornalismo “MyREPORTAGE”, Opportunità di lavoro e formazione “MyJOB”, Architettura/Street art “MyCITY”, Cinema “MyFRAME”, Musica “MyMUSIC”, Dual Career “MySPORT”, Imprenditoria sociale “MySOCIALIMPACT” e Arti e maestranze “MyBRICKS”.
A scegliere i più meritevoli è stato il Comitato Tecnico-Scientifico composto da professionisti del mondo accademico e scientifico, dell’economia, dell’industria, del giornalismo, del cinema, delle istituzioni e dello sport.
Per la categoria MyBOOK, Ivano Granato, Antonio Montano e il duo Andrea Nuzzo e Luca Vittorio Raiola, si sono aggiudicati il Premio Speciale Graphic Novel per i lavori sviluppati sul tema Ucronie e universi paralleli. Per loro pronto un contratto di edizione e la relativa pubblicazione con Round Robin Editrice.
MyJOB assegna Master e Stage. Ad aggiudicarsi un percorso post laurea in Marketing e Comunicazione all’università Bocconi di Milano è Luca Amato.
Premiato per la categoria “Eccellenze Millennials” da Alessandro Onorato (assessore ai grandi eventi, sport, turismo e moda della Giunta Capitolina), Giovanni Maria D’Antonio, studente napoletano classe 2003, che nel 2021 ha vinto il Campionato Europeo di Filosofia e ha ottenuto il quarto posto al mondo, primo studente europeo, nella competizione mondiale. Grazie ai suoi straordinari successi accademici è stato ammesso all’università di Harvard e nel 2022 è stato scelto per tenere una lectio magistralis alla cerimonia d’apertura di Procida Capitale Italiana della Cultura.
Con le sue otto edizioni, il Myllennium Award ha superato quota 1 milione di euro di premi riconosciuti, tutti destinati a valorizzare il merito e il talento dei giovani under30. Ha ricevuto e analizzato candidature con più di 4.800 progetti, premiandone oltre 270.
Il Myllennium Award è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero dell’Università e della Ricerca e dalla Regione Lazio. Vanta la medaglia di bronzo del Senato, onorificenza conferita a iniziative che si distinguono per spirito sociale, educativo e di alta rappresentatività.

Per maggiori informazioni: http://myllenniumaward.org/.