Tanzania, riprendono i voli diretti con l’Italia

91

L’Ambasciatore, Marco Lombardi, ha accolto questa mattina, presso il nuovo terminal 3 dell’aeroporto internazionale Karume di Zanzibar, il volo Neos da Milano che ha ufficialmente ristabilito i voli commerciali diretti tra Italia e Tanzania. Imbarcato sul volo vi era anche l’Ambasciatore della Repubblica Unita di Tanzania Roma, Mahamoud Kombo. “La ripresa dei voli diretti – ha sottolineato Lombardi, nel corso di una affollata conferenza stampa in aeroporto – rappresenta un segnale importante del rilievo delle relazioni bilaterali e delle collaborazioni economiche tra i nostri due Paesi”. L’Ambasciatore si è detto certo che, a breve, “ritorneremo ad avere gli importanti flussi turistici dall’Italia che, nel 2019, avevano fatto registrare più di 150 mila presenze a Zanzibar”. Egli ha sottolineato come il Business Forum Italo-tanzaniano, che si terrà a Zanzibar e Dar es Salaam dal 27 al 30 settembre 2022, rappresenterà un altro importante momento di cooperazione con gli amici tanzaniani. Lombardi ha infine auspicato che Neos e Air Tanzania possano concludere in tempi rapidi quell’accordo commerciale che consentirebbe di raggiungere da Verona, Bologna, Milano e Roma tutti i principali centri urbani della Tanzania e le Isole Comore. Erano anche presenti alla cerimonia i ministri di Zanzibar dello Sviluppo economico, Omar Said Shaaban, e del Turismo, Khalid Salum Mohame, il Presidente della Haz, Paolo Rosso, e Antonella Balestra di Neos.