Tavecchio: “Con Ventura nulla da chiarire”

35

Roma, 7 set. (AdnKronos) – “Apocalisse? Trovo monotono tornare su un sostantivo. Se ho chiarito con Ventura? Con il ct non devo chiarire proprio niente. Noi prendiamo caffè e whisky tutti i giorni insieme. Con Ventura il rapporto è ottimo”. Lo ha detto il presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, tornando sulla frase pronunciata dopo la sconfitta dell’Italia contro la Spagna.

“Se non dovessimo andare al Mondiale sarebbe un’Apocalisse”, aveva detto Tavecchio enfatizzando il rischio di una mancata qualificazione degli azzurri, una frase che aveva lasciato perplesso il ct Gian Piero Ventura che aveva commentato definendo “un po’ enormi” i termini usati dal numero uno federale.

Dopo il successo di misura con Israele, ha aggiunto Tavecchio a margine della presentazione dei calendari del calcio femminile, “la Nazionale ora sta svolgendo il suo lavoro bene. Abbiamo perso con la Spagna, contro una delle più forti al mondo, ci sta nelle cose. L’importante è fare bene l’altro percorso e poi qualificarci”.