Tavolo permanente con gli assessori al Turismo della Penisola sorrentina, richiesta/proposta delle associazioni

74
da Facebook

Un “Tavolo Permanente del Turismo della Penisola Sorrentina costituito dagli assessori al ramo dei Comuni della Penisola Sorrentina e dai rappresentanti delle principali associazioni della filiera turistica”: a proporlo sono Sergio Fedele, presidente di Atex Campania; Fabio Colucci, presidente del Club dei 500; Franco Cappiello, presidente di Aicast Macroarea Penisola Sorrentina; Mario Colonna, delegato al Turismo di Aicast Macroarea Penisola Sorrentina; Giovanni Rosina, Associazione Charter Campania.
In una lettera inviata agli assessori al Turismo dei Comuni della Penisola Sorrentina, i firmatari sottolineano l’importanza “di procedere uniti per affrontare un periodo molto difficile” e si dicono certi “che rendere metodologico il confronto con le istituzioni comporterebbe grandi vantaggi al territorio e al settore del turismo”. Di qui la “richiesta/proposta” che riportiamo di seguito integralmente:

Gentile Assessore
le associazioni che rappresentiamo stanno operando in modo congiunto su alcune priorità del nostro territorio e del nostro settore perché crediamo fermamente nell’importanza di procedere uniti per affrontare un periodo molto difficile.
La nostra azione si svolge attraverso la proposta, la partecipazione e il confronto metodologico e costruttivo con le istituzioni.
In tale direzione, portiamo alla Sua attenzione la seguente proposta:
“Costituzione del Tavolo Permanente del Turismo della Penisola Sorrentina, costituito dagli Assessori al Turismo dei Comuni della Penisola Sorrentina e dai rappresentanti delle principali associazioni della filiera turistica”.
Tale “strumento” consentirebbe una azione continua e metodologica per
definire, attraverso incontri periodici e calendarizzati, una strategia coordinata sul nostro territorio per:

  • definire iniziative
  • valutare proposte
  • organizzare eventi
  • evitare sovrapposizioni
  • informare e coinvolgere gli operatori del settore
  • affrontare in modo condiviso le priorità del territorio
  • sviluppare una strategia di marketing territoriale che tenga conto delle specifiche strategie messe in campo dai singoli Comuni

Volevamo conoscere un Suo parere su questa nostra proposta, sulla sua fattibilità e su come pensa di procedere.